CONSIGLIO PROVINCIALE, APPROVATO IL BILANCIO. ECCO GLI INTERVENTI SU SCUOLE E STRADE BISCEGLIESI

Politica // Scritto da Vito Troilo // 31 dicembre 2013

CONSIGLIO PROVINCIALE, APPROVATO IL BILANCIO. ECCO GLI INTERVENTI SU SCUOLE E STRADE BISCEGLIESI


Consiglio provinciale

Consiglio provinciale

Il consiglio provinciale ha approvato, nell’ultima seduta dell’anno, lunedì 30 dicembre, il bilancio di previsione per il triennio 2014-2016, il piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari, il documento unico di programmazione e il programma triennale delle opere pubbliche.

«Abbiamo voluto assicurare il prosieguo di tutti gli interventi previsti nel progetto “ProvinciAmica” nei confronti del quale tutte le forze politiche provinciali si sono espresse favorevolmente. Allo stesso modo, tale approvazione ci consentirà di andare avanti senza ritardi per tutte le procedure finalizzate alla realizzazione delle opere pubbliche previste soprattutto in materia di viabilità ed edilizia scolastica. Sono questi gli strumenti che le norme ci mettono a disposizione per incidere, con i nostri limiti di competenza e di spesa. Per questo siamo soddisfatti e ringrazio le diverse componenti politiche e tecniche, il lavoro compiuto consentirà di fornire risposte importanti in termini sociali e di opportunità produttive ed occupazionali» ha detto il presidente della Bat, Francesco Ventola.

«La nostra provincia ha approvato il primo bilancio predisposto secondo gli schemi ed i principi contabili introdotti dai decreti sulla sperimentazione dei nuovi sistemi contabili degli enti locali, con la possibilità di ottenere le premialità garantire dal governo centrale» ha sostenuto l’assessore al bilancio Dario Damiani.

Parità sancita nel bilancio fra entrate e spese (63.3 milioni di euro). La disponibilità finanziaria prevista per il piano triennale delle opere pubbliche è di 78.3 milioni.

Previsti interventi per gli edifici scolastici di competenza provinciale sul territorio di Bisceglie.

Per l’Ites “Giacinto Dell’Olio” di via Mauro Giuliani: 1.4 milioni per efficentamento energetico, 600 mila euro per la riqualificazione strutturale, 250 mila euro per la messa a norma degli impianti sportivi.

Per il liceo scientifico “Leonardo Da Vinci”: 691 mila euro in adeguamento dell’impianto elettrico e 161 per lavori urgenti di riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità non strutturale (tradotto: messa in sicurezza degli ambienti di competenza provinciale prospicienti l’edificio scolastico).

Per l’istituto professionale “Sergio Cosmai”: un milione di euro per gli interventi di recupero e riqualificazione nella sede di via villa Frisari e 250 mila euro per la realizzazione di un impianto sportivo presso la sede di via Gandhi (di fianco al liceo scientifico).

La provincia non rinuncia al “sogno” di realizzare, nel 2015, un istituto professionale per i servizi commerciali e turistici nella nostra città, al punto da mantenere lo stanziamento programmato di 10 milioni di euro.

Stanziati, per la viabilità provinciale nel 2014, 56 milioni di euro. Non mancano gli interventi riguardanti Bisceglie: saranno realizzate due rotatorie ai km 2.7 e 4.9 della provinciale 34, già provinciale 85, che collega Bisceglie a Ruvo e Corato, per un costo complessivo di 700 mila euro. Sulla Bisceglie-Andria (già provinciale 13, ora provinciale 33) saranno spesi 350 mila euro per la riqualificazione del piano viabile e delle relative pertinenze fra i km 3.7 e 4.4, 7.4 e 9.6, 10.5 e 11.4. Il delicato tratto dal km 3.5 al km 5 sarà oggetto di lavori per un importo di ben tre milioni di euro. La stessa cifra è stata impegnata, per il 2015, al fine di mettere in sicurezza il tratto fra il km 5 e il km 7.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 31 dicembre 2013