BisceglieinDiretta

Concerto preistorico al Dolmen La Chianca

Il 1° novembre performance artistica e installazione sonora dell’artista Alvin Curran

Sarà una data di quelle memorabili, quella del 1° novembre a Bisceglie, baciata dalla fortuna di essere stata scoperta da un artista come Alvin Curran. L’artista statunitense, tra i massimi esponenti del panorama musicale sperimentale contemporaneo, sarà a Bisceglie per realizzare un “concerto preistorico” ed una installazione sonora site-specific (dedicata al monumento) presso il dolmen La Chianca.

Coro e percussioni, rispettivamente componenti della Corale Il Gabbiano di Barletta e dell’Orchestra Lirico Sinfonica “Biagio Abbate” della Provincia BAT, sperimenteranno, nell’ambito del progetto Casa Futura Petra l’eco degli uliveti più antichi e la “cassa armonica” del Dolmen, valorizzando un teatro naturale e non convenzionale, riconosciuto come unicum in tutto il mondo. In programma alle ore 9.00, il concerto sarà registrato e trasmesso da RAM LIVE, live.radioartemobile.it.

L’installazione elettroacustica rimarrà invece visitabile fino al 7 dicembre 2015.

“La mia musica – spiega l’artista – è una cosciente riflessione sul mio rapporto con la storia musicale umana – che risale – cosi dicono gli esperti – a circa 40.000 anni fa.  Perciò quello che appare arcaico, primitivo e perfino naif nel mio lavoro è nient’altro che un prodotto di questa riflessione… ora che vengo ispirato da questo sito, dal Dolmen di Bisceglie, non cerco di evocare un passato sonoro inconoscibile, piuttosto cerco di creare un presente contemporaneo sonoro, vivace e riconoscibile dagli stessi antenati di allora… ” .

Il progetto rientra nelle iniziative per il decennale di Intramoenia extra art, modello di museo temporaneo diffuso, e di WATERSHED progetto europeo multidisciplinare attento all’attrattività paesaggistica e monumentale. In Puglia, il curatore della rassegna Giusy Caroppo e l’architetto Tommaso Martimucci, mescolano suoni e performance, a sottolineare la vita che c’è nel materiale lapideo e calcareo.

Dopo il Dolmen di Bisceglie, la rassegna si sposterà nel Parco dell’Alta Murgia e nella Cava dei Dinosauri di Altamura, per concludersi con una mostra finale a Palazzo Tupputi alla quale partecipano gli artisti invitati: BIZHAN BASSIRI, FILIPPO BERTA, ALVIN CURRAN, PIETRO DI TERLIZZI, JIMMY DURHAM, TONY FIORENTINO, VITO MAIULLARI, UGO LA PIETRA, KEI NAKAMURA, IRENE PETRAFESA, SERGIO RACANATI, VEDOVAMAZZEI.

Il 2 dicembre 2015, al Teatro Margherita di Bari sarà invece offerta in un inedito “talk(art)show” la sintesi dei 10 anni del progetto INTRAMOENIA EXTRA ART.

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica