Comitato Progetto Uomo, riprende l’attività dei centri d’aiuto

Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 13 settembre 2014

Comitato Progetto Uomo, riprende l’attività dei centri d’aiuto


Il Comitato Progetto Uomo riprende a pieno ritmo l’attività dei Centri d’Aiuto nelle città di Andria, Barletta, Bisceglie e Trani per soccorrere alle necessità delle gestanti e delle mamme a basso reddito (con ISEE entro i 5.000 euro) che si trovano in difficoltà ad accogliere una gravidanza inattesa. I Centri sono pensati per sostenere le donne nel proseguire la gestazione e nel far fronte alle prime impellenti necessità legate alla crescita del nuovo nato. In tal modo l’associazione contribuisce a far superare le cause che potrebbero indurre la donna all’interruzione della gravidanza o all’abbandono del neonato. Alle gestanti e alle mamme, senza distinzione di nazionalità, di cultura, di etnia, di religione, è offerto il necessario per i loro bambini, fino al compimento del primo anno d’età.
Il Centro d’Aiuto, oltre che far fronte alle necessità materiali legate all’arrivo del bambino, grazie ai suoi volontari fortemente motivati, offre alle donne vicinanza umana, condivisione, amicizia, serenità nell’affrontare quei momenti iniziali. Accanto ad esso, con cadenza settimanale, funziona il servizio distribuzione dove alle gestanti è offerto: abbigliamento pre-maman, corredino completo per la nascita del bambino (pannolini, lenzuoli, copertine, federe, succhietti, creme antiarrossamento,…); alle neo mamme abbigliamento per neonati, alimenti (omogeneizzati, biscotti, pappe, pastina, …), prodotti per l’igiene (pannolini, salviette, bagnoschiuma, …), complementi d’arredo (culle, lettini, passeggini, box, seggioloni, …). Presso i Centri è attivo anche il Servizio accettazione . È possibile, infatti, offrire abbigliamento per neonati e gestanti, prodotti alimentari e per l’igiene, complementi d’arredo per i piccoli.

Prevenzione dell’aborto, maternità serena, integrazione: su queste direttrici si muove l’associazione che rende noti nel dettaglio gli orari e i giorni in cui è possibile affacciarsi nelle varie sedi. I Centri sono presenti nella città di Andria, in via Cinzio Violante c/o parrocchia Cuore Immacolato di Maria, il giovedì dalle ore 9,30 alle ore 11,30; nella città di Barletta, in Via delle Querce 1F c/o parrocchia San Giovanni Apostolo, il venerdì dalle 18,00 alle 19,30; nella città di Bisceglie, in Via papa s. Pio X 5 c/o Scuola Primaria Caputi (Cittadella), il mercoledì dalle 18,00 alle 20,00; nella città di Trani, in Via Enrico De Nicola 9 c/o Associazione Trani Soccorso, il lunedì dalle 9,30 alle 11,30.

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Attualità // Scritto da Grazia Pia Attolini // 13 settembre 2014