CINEMA / Cercasi comparse per “La freccia del sud” e giovani attori solo pugliesi per la seconda serie di “Braccialetti rossi”

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 30 giugno 2014

CINEMA / Cercasi comparse per “La freccia del sud” e giovani attori solo pugliesi per la seconda serie di “Braccialetti rossi”


Pietro Mennea e Michele Riondino

Pietro Mennea e Michele Riondino

Due miniserie targate Oz Film in Puglia, due possibilità di apparizione sugli schermi televisivi per aspiranti attori pugliesi.

C’è un solo giorno di tempo per presentare la propria candidatura a divenire comparsa (è previsto un compenso) della miniserie “Pietro Mennea – La freccia del sud”, per la regìa di Ricky Tognazzi, con Michele Riondino nei panni del grande campione barlettano. Casanova Multimedia cerca uomini dai 18 ai 22 anni, niente piercing o tatuaggi evidenti, look anni Settanta, niente capelli rasati o tagli troppo moderni, magri (taglia 48).

Gli interessati dovranno spedire foto recentissime (risalenti al massimo una settimana, anche scattate con cellulare) di figura intera, primo piano frontale e profilo, completando il tutto coi dati anagrafici (nome e cognome, residenza, luogo e data di nascita, codice fiscale) e i recapiti telefonici. Gli indirizzi: vittoria.losavio@ozfilm.it, vito_cag@hotmail.it. Infoline: 389/8894186.

Le scene in questione saranno girate giovedì 3 luglio a Casamassima. Alcune riprese della fiction, che andrà in onda su Raiuno in due puntate da 100 minuti, sono state effettuate anche a Bisceglie lo scorso 28 giugno.

 

Braccialetti rossi

Braccialetti rossi

Aperte anche le selezioni per la seconda serie di “Braccialetti rossi” per la regìa di Giacomo Campiotti, prodotto da Palomar per Raiuno.

Si cercano attori e attrici esclusivamente pugliesi. Il sequel dello straordinario successo televisivo prevede, nella sceneggiatura: una ragazza fra i 13 e 15 anni bella, viso espressivo e dolente; una ragazza fra i 18 e 19 anni bellissima, carismatica, capelli lunghi, stile dark; una ragazza dai 9 ai 13 anni, occhi chiarissimi, raffinata, delicata, poetica, capace di suonare il pianoforte; una ragazza dai 14 ai 15 anni supertecnologica, moderna e con aria superficiale; un ragazzo fra i 18 e 19 anni bello, sportivo, sguardo rassicurante; un ragazzo fra gli 8 e 12 anni, strano, particolare; un ragazzo cinese dai 13 ai 16 anni, grassottello, che parli cinese e italiano (con forti inflessioni dialettali).

Chi è interessato al casting potrà spedire una cartella .zip nominata con nome_cognome_età contenente almeno 3 foto, video di presentazione (durata massima un minuto) e recapiti telefonici.

Il tutto andrà indirizzato alla mail braccialettirossi2ozfilm@gmail.com scrivendo nell’oggetto “Braccialetti rossi 2”. Tutte le mail che non rispetteranno le caratteristiche richieste verranno cestinate.

Fra coloro i quali hanno partecipato alla prima serie anche l’attore biscegliese Antonio Todisco.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 30 giugno 2014