Ciclocross, Ettore Loconsolo conquista il titolo regionale Esordienti

Sport // Scritto da Vito Troilo // 15 dicembre 2016

Ciclocross, Ettore Loconsolo conquista il titolo regionale Esordienti

Risultati di rilievo per i biscegliesi Giuseppe Belgiovine, Mattia Patruno e Federica Piergiovanni. Vuoto pneumatico nel settore femminile dalla categoria Juniores in poi

168 atleti tesserati per 58 società differenti hanno partecipato alla ventesima edizione della Coppa “Città di Bisceglie” – settimo memorial “Peppino Preziosa”, organizzato dalla Polisportiva “Gaetano Cavallaro”. Una gara di ciclocross valida per l’assegnazione dei titoli regionali pugliesi della specialità nelle varie categorie agonistiche. Fra i risultati di maggiore rilievo tecnico conseguiti sul percorso di 2700 metri ricavato in via San Martino il successo del biscegliese Giuseppe Belgiovine (Asd Cyclon-Store.it) fra gli Elite. La gara Under 23 è stata vinta dal laziale Michele Capati del Team Bike Cicli Caprio che ha stabilito il miglior tempo assoluto fra le varie categorie che hanno gareggiato sulla distanza degli otto giri. Mattia Patruno della “Cavallaro”, giunto al traguardo con 15″ di ritardo dal primo classificato, ha potuto così indossare la maglia di campione regionale Under 23.

Splendida vittoria di Ettore Loconsolo fra gli Esordienti. Il campioncino della Scuola di ciclismo Ludobike Racing Team, tutt’altro che sazio per il terzo posto conquistato a Faè di Oderzo lo scorso 8 dicembre nel Cross Internazionale del Ponte, si è aggiudicato la gara, oltre che il titolo pugliese, regolando il talento abruzzese Lorenzo Masciarelli della Spelt Cycling e Vittorio Carrer (Eurobike Corato), a 8″. Più staccato (decimo con tre minuti di ritardo) l’altro portacolori Ludobike Antonio Lorusso, la cui prestazione è comunque da considerare positiva e incoraggiante.

Alessandro Verre del Team Viggiano si è imposto tra gli Allievi. Il potentino ha preceduto Simone Tarantini della Salis Bike (campione regionale pugliese, a 39″) e Aldo Mastropasqua della Cavallaro (a 1’02”). Tutti gli altri Allievi hanno impiegato più tempo dell’Esordiente Loconsolo per completare i quattro giri di percorso previsti. Degna di nota l’ottima prova della biscegliese Federica Piergiovanni, in forza alla Ciclic Fiorin Cycling Team, prestigiosa formazione brianzola: l’allieva, pur non potendo concorrere per il titolo regionale in quanto tesserata presso una società non pugliese, è l’unica ad aver tenuto testa a Gaia Realini della Spelt Cycling, che l’ha preceduta di appena 11 secondi.

Poche, purtroppo, le donne in competizione: appena otto iscritte fra le categorie Senior, Under 23 e Junior. Una costante negativa del ciclismo, specie nelle regioni meridionali. Il comitato regionale Federciclismo ha assegnato comunque i titoli regionali anche nel caso delle donne Elite (una sola partente), donne Junior (tre ragazze in gara, due delle quali però lucane) e donne Under 23 (due partecipanti). La profonda e autocritica riflessione che un movimento in affanno da decenni avrebbe dovuto fare, purtroppo, non sembra fra le priorità di dirigenti federali, tecnici e responsabili di società. Contenti loro…

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 15 dicembre 2016