Ciclismo, domenica i campionati italiani Juniores con Roberto Loconsolo

Sport // Scritto da Vito Troilo // 18 giugno 2016

Ciclismo, domenica i campionati italiani Juniores con Roberto Loconsolo

Il biscegliese del Team Convertini Junior sarà in gara a Solbiate Arno, nel varesotto

Domenica 19 giugno, sul tracciato di gara tradizionalmente utilizzato per il Gran Premio del’Arno a Solbiate, nel varesotto, 165 giovani ciclisti si contenderanno la maglia di campione italiano Juniores. Fra di essi anche il biscegliese Roberto Loconsolo, portacolori del Convertini Junior Team. L’obiettivo del talento cresciuto nella Ludobike è cercare il miglior piazzamento possibile e al tempo stesso sostenere gli altri alfieri pugliesi iscritti alla competizione, su tutti Alessandro Monaco che in stagione ha già vinto tre corse e vestito la maglia della nazionale in un appuntamento internazionale in Svizzera), senza trascurare i compagni di squadra Matteo Bulfaro e Maurizio Gesualdi e il campione regionale Giuseppe D’Apote della Grotta San Michele-Cagnano Varano.

Roberto Loconsolo e gli altri pugliesi sono accompagnati dal direttore tecnico Michele Laddomada oltre che dai collaboratori Paolo Pentassuglia e Giuseppe Campanella.
Undici i giri previsti per la copertura dei 136,4 km complessivi del percorso, che attraverserà alcuni comuni della provincia di Varese. Start alle ore 14:00, arrivo intorno alle ore 17:30.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 18 giugno 2016