Ci vuole orecchio | Michele Focareta

Attualità / Ci vuole orecchio / Rubriche // Scritto da Giovanni Recchia // 21 dicembre 2016

Ci vuole orecchio | Michele Focareta

Il cantautore casalnovese si racconta dopo la partecipazione al talent tedesco “Deutschland sucht den superstar”
Ci vuole orecchio

Ci vuole orecchio

Michele Focareta è un cantautore. Ha 25 anni ed è nato a Casalnuovo Monterotaro (Foggia).Ha iniziato ad affacciarsi comporre le prime canzoni in tenerà età, trovando occasione di emergere nel mondo della musica in Germania, dove tuttora vive. Ha maturato diverse apparizioni nella TV tedesca, partecipando al talent show “Deutschland sucht den Superstar”, equivalente teutonico del format italiano X Factor. Lo abbiamo intervistato.

Michele, quando ti sei scoperto artista?
Ho sentito sin da piccolo l’esigenza di esprimere le emozioni attraverso l’arte. Nel corso dell’adolescenza ho studiato canto e recitazione, che sono importanti pilastri non solo per la formazione di un artista, ma di un equilibrio emotivo interiore.

Chi più ti ha aiutato a realizzare il tuo sogno?
Ho conosciuto Vasillis dopo aver partecipato al talent show tedesco “Deutschand sucht den superstar”, in cui ha avuto il piacere di assistere alle mie esibizioni live restandone piacevolmente stupefatto. Ha conseguito il riconoscimento del cd d’oro dopo aver scritto e prodotto l’album all’artista Yvonne Catterfeld.

Per quale ragione ti sei trasferito in Germania?
È successo tutto casualmente a 23 anni, per la voglia di viaggiare e allo stesso tempo conoscere nuove lingue.

Com’è stato partecipare in qualità di concorrente al programma “Deutschland sucht den superstar”?
È stato molto emozionante condividere il palcoscenico con altri artisti durante il programma. Auspico di raggiungere gli obiettivi prefissati per il futuro. La meritocrazia è caratteristica essenziale di questo format, che ti consente di restare sulla cresta dell’onda anche successivamente.

Il brano intitolato “Anyway” racconta la vicenda di un giovane innamorato della musica che lascia la sua terra per realizzare il suo sogno. Il messaggio che vuoi lanciare con questo brano è: “L’ambizione trova l’occasione”?
Il ragazzo descritto nella canzone cercherà con tutte le sue forze di realizzare il suo sogno nonostante le difficoltà che la vita gli pone di fronte anche a costo di rimanere deluso. Bisogna darsi da fare e superare le paure per raggiungere i propri traguardi.

Ci piace accostare il tuo timbro vocale a quello di Mario Biondi…
Non posso paragonarmi ad un mostro della musica jazz-funk italiana. Preferisco essere originale e trasmettere la mia unicità nell’interpretazione dei miei inediti.

Se dovessi scegliere un artista famoso con cui duettare?
Mi piacerebbe duettare con un artista eclettico come Michael Bublé perché rappresenta la sintesi perfetta tra estro e follia. Lui è uno showman a trecentosessanta gradi e ricopre perfettamente il suo ruolo.

Nessuno avrebbe mai pensato che Michele Focareta da ragazzo si dilettava nell’arte del freestyle….
L’adolescenza l’ho trascorsa in piazzetta con gli amici facendo freestyle e sognando che un giorno tutto questo sarebbe diventato realtà.

Puoi darci qualche anticipazione sull’uscita del tuo prossimo lavoro?
Stiamo lavorando con un nuovo studio di produzione per la realizzazione di un progetto completamente in italiano che avrà riscontro in Italia nei prossimi mesi. Sul genere, non faccio anticipazioni. 

VIDEO | Michele Focareta – Anyway




Attualità / Ci vuole orecchio / Rubriche // Scritto da Giovanni Recchia // 21 dicembre 2016