CERIN, SOSPESI I PIGNORAMENTI

Attualità / Economia // Scritto da Serena Ferrara // 29 gennaio 2013

CARTELLA CERIN

La Cerin, concessionaria de servizio di riscossione Tarsu, sospende le 1800 procedure di pignoramento avviate a Bisceglie. La decisione della concessionaria del servizio è stata presa in seguito alla denuncia sottoscritta dal Sindaco Spina e presentata dai legali, avv. Ragno e avv. Brudaglio, difensori del Comune di Bisceglie. Alla CERIN si obiettava di non essersi adoperata per  “informare il contribuente sul trattamento dei dati; comunicare preventivamente al contribuente della possibilità che, in caso di mancato pagamento, sarebbe stata acquisita una dichiarazione stragiudiziale prima di procedere al pignoramento presso terzi; utilizzare lo strumento di dichiarazione stragiudiziale  solo dopo aver documentato l’impossibilità di  procedere altrimenti alla riscossione del credito”. Pertanto il Sindaco interveniva con un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, per accertare se nelle azioni di recupero intraprese dal concessionario verso i contribuenti biscegliesi fossero ravvisabili eventuali profili di responsabilità a carattere penale.

Conseguentemente alla denuncia del primo cittadino,  la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, ha disposto il sequestro dei fascicoli e dei documenti connessi al procedimento di pignoramento per mancati pagamenti delle annualità 2010 e 2011.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità / Economia // Scritto da Serena Ferrara // 29 gennaio 2013
  • Monti

    La Procura è sulla buona strada, non si fermi alla sola Bisceglie…