CDP: NOMINATI TRE COMMISSARI GIUDIZIARI

Cronaca // Scritto da Grazia Pia Attolini // 12 aprile 2013

CDP: NOMINATI TRE COMMISSARI GIUDIZIARI


Evidenza_CdpVertenza Casa Divina Provvidenza: Passa il concordato definitivo

Il Tribunale di Trani si è espresso sulle sorti del Don Uva: è stato approvato il concordato preventivo definitivo, nominando tre commissari giudiziari. Si tratta del prof. Chionna, della prof.ssa Muserra, entrambi di Bari e dell’avv. Sepe di Foggia, che dovranno vigilare per due anni e mezzo affinchè si verifichi il buon andamento del concordato.

Piena soddisfazione viene espressa dai sindacati, in particolar modo dal Sindacato Usppi/Puglia nella persona del segretario generale Nicola Brescia, che a Roma, con l’accordo del 22 febbraio scorso, hanno permesso alla struttura ecclesiastica di salvarsi dal fallimento certo e di scongiurare la mancata assistenza a centinaia di pazienti attualmente ricoverati.

Secondo il contratto di solidarietà a partire dal 18 di Aprile ci sarà l’accompagnamento alla pensione per oltre 600 unità lavorative. A tal proposito l’ex primo cittadino, avv. Francesco Spina, ha dichiarato:

Esprimo la mia personale solidarietà agli oltre duecento operatori della Casa Divina Provvidenza che non saranno più dipendenti e lavoratori dello storico istituto dopo il 18 aprile.

Si tratta di un fatto gravissimo per la comunità biscegliese in quanto verranno meno duecento stipendi mensili che, oltre a sostenere centinaia di famiglie e figli, servivano a dare sostanza all’economia cittadina.

Duecento stipendi in meno significa meno soldi da spendere nelle attività commerciali di Bisceglie, significa incidere negativamente sul prodotto interno lordo della città di Bisceglie con gravi conseguenze per l’economia ed il lavoro della città.

Spina con i degenti della CDP a Natale

Spina con i degenti della CDP a Natale

Mi associo inoltre alle preoccupazioni espresse dal “Tribunale per la tutela dei diritti del cittadino, del malato A.GE.V.” e dal suo segretario Onofrio Caputi per quanto attiene il livello di assistenza sociosanitaria per le oltre 600 persone gravemente disabili, lungodegenti presso l’istituto ortofrenico di Bisceglie e ivi residenti.

Nella qualità di Sindaco della città di Bisceglie, a Natale scorso, ho voluto istituzionalmente e formalmente esprimere la solidarietà della città di Bisceglie alla Casa Divina Provvidenza, a tutti gli operatori, ai degenti e, in particolare, proprio ai lungodegenti dell’istituto ortofrenico, decidendo di trascorrere con loro la mattinata di Natale. In tempi non sospetti ho avvertito tale esigenza e ancor più l’avverto oggi alla luce degli ultimi eventi. Tra le tante chiacchiere di questa campagna elettorale, nessun candidato sindaco, al di fuori del sottoscritto, ha parlato della questione CDP. Non si abbassi l’attenzione sui livelli occupazionali e sui livelli di assistenza sanitaria nel rispetto dell’opera e della missione del nostro concittadino Don Pasquale Uva!

Intanto i sindacati chiedono che la Regione Puglia faccia la sua parte, riconosca quanto dovuto all’Opera Don Uva riclassificando l’istituto ortofrenico, aggiornando le Rette ferme da decenni e permettere l’apertura di nuovi servizi in stato di mobilità passiva.

Grazia Pia Attolini

Chi è Grazia Pia Attolini

Giornalista pubblicista, laureata in Lettere moderne, sta completando gli studi universitari in Filologia Moderna. Attualmente è in Servizio Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento della Protezione Civile e si occupa di comunicazione, social media, stampa, diffusione della conoscenza. Redattrice di Bisceglie in Diretta dal 2010, ha ricoperto anche la carica di segretario di redazione. Ha collaborato con Radio Centro e si occupa della presentazione di eventi e incontri culturali. Responsabile della comunicazione dell'associazione Giovanni Paolo II, intervista personalità di spicco del Vaticano, del mondo dello spettacolo e della società civile. Attiva nel sociale e nel volontariato, è anche capo scout.




Cronaca // Scritto da Grazia Pia Attolini // 12 aprile 2013