Cdp, l’Usppi: «Prevalga l’interesse dei lavoratori di tutte le sedi»

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 17 dicembre 2016

Cdp, l’Usppi: «Prevalga l’interesse dei lavoratori di tutte le sedi»

Chiaro riferimento del vicepresidente Di Fonso alla “fuga in avanti” della cooperativa Casa Provvidenza Lucana

«Prevalga l’interesse dei dipendenti di tutte e tre le sedi e non di una minima parte di lavoratori della sola sede di Potenza». È questa, in sostanza, la posizione dell’Usppi riguardo le sorti future della Casa della Divina Provvidenza. Il chiaro riferimento è alla situazione nel capoluogo lucano: la cooperativa Casa Provvidenza Lucana, formata da alcuni lavoratori, ha avanzato diritto di prelazione per l’effettuazione di servizi all’interno della sede potentina dell’Opera fondata da don Pasquale Uva. Nient’altro che una precipitosa fuga in avanti, a giudizio degli esponenti sindacali.

«Crediamo che i lavoratori abbiano diritto ad adeguate garanzie di continuità lavorativa e con i contratti nazionali attualmente in essere e non quelli delle cooperative che sono peggiorativi economicamente e con poche tutele. Dopo decenni di sofferenze non vorremmo ritrovarci speculatori e sciacalli pronti a sfruttare le maestranze per interessi propri» ha commentato Massimiliano Di Fonso, vicepresidente nazionale Usppi.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 17 dicembre 2016