Cdp, la Fials: «In arrivo la liquidazione dell’integrazione di salario prevista dal contratto di solidarietà»

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 13 aprile 2017

Cdp, la Fials: «In arrivo la liquidazione dell’integrazione di salario prevista dal contratto di solidarietà»

Incontro fra i rappresentanti sindacali e il commissario Cozzoli. Il passaggio a Universo Salute potrebbe essere definito entro il primo maggio

Un incontro col Commissario straordinario Bartolo Cozzoli per la conferma di quanto già emerso in merito all’acquisizione, da parte del gruppo Universo Salute, del complesso aziendale facente capo alla Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza e la richiesta di informazioni riguardo il pagamento dell’integrazione salariale prevista dal contratto di solidarietà. L’iniziativa del sindacato Fials ha ottenuto due risposte positive: il passaggio di proprietà è in dirittura d’arrivo, con conseguente garanzia dei livelli occupazionali per almeno 24 mesi; la liquidazione dell’integrazione di salario sarà effettuata in tempi piuttosto brevi essendo già stato emanato il decreto ministeriale.

L’organizzazione presieduta da Massimo Mincuzzi ha sottolineato come lo stesso Cozzoli abbia definito, nel corso del colloquio, quella degli imprenditori foggiani Telesforo e D’Alba l’unica proposta di acquisto vincolante pervenuta. Secondo quanto riferito dalla Fials, tutto potrebbe essere concluso entro il prossimo primo maggio.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 13 aprile 2017