CATANZARO-FUTSAL BISCEGLIE 4-8 | Successo più sofferto del previsto per i nerazzurri

Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 23 gennaio 2016

CATANZARO-FUTSAL BISCEGLIE 4-8 | Successo più sofferto del previsto per i nerazzurri

Prova tenace dei calabresi. Bravo il team di mister Ventura a non scomporsi
"Terzo tempo", ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

“Terzo tempo”, ogni martedì e giovedì sul canale youtube Bisceglie in diretta

Catanzaro-Futsal Bisceglie 4-8

Catanzaro: Tatonetti, Salomao, Iozzino, Calabrese, Donoso, Frustace, Pugliese, Fabrizio Frustace, Patamia, Cosentino, Zerbo. Allenatore: Andrea Lombardo.
Futsal Bisceglie: Dibenedetto, Ortiz, Di Benedetto, Sanchez, Mazzariol, Montelli, Colaianni, Murolo, Kevin, Edson, Losito, Lopopolo. Allenatore: Francesco Ventura.
Arbitri: Beneduce di Nola, Minichini di Ercolano. Cronometrista: De Falco di Catanzaro.
Reti: 6’03” Donoso, 15’11” Sanchez, 15’18” Calabrese, 20’29” Calabrese, 24’06” Mazzariol, 25’30” Ortiz, 26’13” Donoso, 26’34” Mazzariol, 36’03” Kevin, 38’59” Ortiz, 39’18” Sanchez, 39’44” Ortiz.
Note: ammoniti Kevin, Salomao, Mazzariol.

Vittoria molto più sudata del previsto per il Futsal Bisceglie, che è riuscito a superare, sul terreno del palasport Sant’Elia, un Catanzaro mai domo, in un match in cui a quattro minuti dalla fine il risultato finale era aperto a qualsiasi scenario.

La squadra calabrese è scesa in campo con una formazione totalmente diversa da quella vista all’andata al PalaDolmen e orfana di molti calcettisti di spessore, con la novità Donoso, unico acquisto di rilievo, mentre mister Ventura ha dovuto fare a meno dello squalificato capitan Nico Pedone.

Futsal Bisceglie subito arrembante, intenzionato a chiudere la partita rapidamente, ma i locali hanno non si sono fatti intimorire e hanno addirittura trovato una clamorosa rete del vantaggio al 6’03” con Donoso, che ha sfruttato da ottima posizione una buona imbucata laterale di Salomao.

Successivamente è stato uno strepitoso Michele Dibenedetto (preferito a Claudio Lopopolo) a evitare il secondo gol avversario sui tentativi insidiosi di Iozzino, Frustace e Donoso.

La squadra biscegliese è sembrata in bambola ma a suonare la carica ci ha pensato ancora una volta l’estro di David Sanchez, che al 15’04” ha sorpreso Tatonetti con un forte tiro dalla distanza, tutto ciò però non è bastato ai nerazzurri per tornare mentalmente in partita, infatti i calabresi si sono riportati in vantaggio 13” più tardo con Calabrese, che su banda destra ha saltato due uomini e ha trafitto il portiere ospite con un potente tiro.

I padroni di casa hanno addirittura sfiorato il tris al 16’00”con Iozzino e al 17’40” con Salamao, su cui è stato ancora una volta strepitoso Dibenedetto, confermandosi in stato di grazia e mandando le due squadre al riposo.

Inizio di ripresa da dimenticare per la vicecapolista: dopo appena 29 secondi Calabrese ha realizzato il gol dell’incredibile 3-1. Futsal Bisceglie toccato nell’orgoglio, che non ha voluto cedere ad un momento difficile, cercando di tirare fuori quella tenacia che l’aveva contraddistinto: Mazzariol ha accorciato le distanze, seguito da Ortiz che su schema da corner ha riportato il risultato in parità.

Il Catanzaro, proprio nel momento in cui era sembrato in grave difficoltà, è riuscito ancora una volta a portarsi in vantaggio con “el Chino” Donoso, bravo a beffare in girata Dibenedetto. I ragazzi di mister Ventura però non hanno perso tempo a disperarsi e hanno riagguantato il pareggio con un bel tiro a giro di uno scatenato Mazzariol.

La partita è entrata in una fase delicata, in cui sarebbe potuto succedere di tutto, con le due squadre impegnate nel contendersi a viso aperto e intenzionate a portare a casa l’intera posta in palio; da registrare al 32° una palla gol sprecata da Montelli a tu per tu con Tatonetti, al 34’25” una gran parata di Dibenedetto su Donoso, al 35’30” la traversa di Sanchez e al 35’50” il palo di Kevin.

L’equilibrio si è rotto a favore dei biscegliesi al 36’03” con un contropiede tutto spagnolo: dialogo fra Sanchez e Ortiz, tocco in rete finale di Kevin per il 4-5. Mister Lombardo si è giocato subito la carta del quinto di movimento ma il risultato è stato solo favorire altri tre gol ospiti a porta vuota, due di Ortiz ed uno di Sanchez.

Partita spettacolare e vittoria sofferta per un Futsal Bisceglie bravo a non farsi sorprendere da un coraggioso e tenace Catanzaro, con una prova di grande carattere e qualità nei momenti difficili del match.

La vittoria permette ai ragazzi del presidente onorario Gerry Anellino di consolidare la seconda posizione nel girone B di serie A2 e rimanere in scia a un lanciatissimo Futsal Isola, corsara di misura (1-2) nel derby con l’Olimpus Olgiata.




Sport // Scritto da Francesco Preziosa // 23 gennaio 2016