Casting per interpreti di un cortometraggio ambientato negli anni ’60. DETTAGLI

Cultura // Scritto da Giacomo Alberto DellOlio // 18 luglio 2016

Casting per interpreti di un cortometraggio ambientato negli anni ’60. DETTAGLI

Sarà prodotto dall’istituto “Sergio Cosmai” in collaborazione col regista Michele Caricola

Dopo i recenti successi dei cortometraggi “La voce della natura” (finalista al Giffoni Film Festival e all’Ulisse Film Festival) e “Il valore di un sorriso” (vincitore di un concorso audiovisivo al Policlinico “Gemelli” di Roma”, l’istituto “Sergio Cosmai” di Bisceglie e Trani, in collaborazione con il dirigente scolastico Donato Musci e il regista Michele Caricola è alla ricerca di interpreti per un cortometraggio low budget, motivo per cui non saranno previsti compensi o rimborsi spese.

Il documentario sarà ambientato negli anni ’60.
Sono richiesti: un bambino spigliato dell’età di 6-7 anni per ruolo da coprotagonista, un uomo adulto di piccola o piccolissima statura per ruolo da coprotagonista, ragazzi e ragazze dai 18 ai 25 anni per una scena di massa (preferibilmente senza piercing o tatuaggi vistosi), bambini dai 5 ai 10 anni, uomini e donne dal volto antico per scena di massa.

Le riprese saranno effettuate tra la fine di agosto e gli inizi di settembre.

Per partecipare alla preselezione, che avverrà tramite mail, sarà necessario inviare due foto: una a figura intera, l’altra in primo piano senza occhiali da sole o filtri instagram e inviare il curriculum vitæ all’indirizzo: alberoletteredamore@libero.it

 Nel caso in cui i partecipanti siano minorenni è necessaria l’autorizzazione dei genitori.

Coloro che risulteranno idonei alla preselezione riceveranno una mail di conferma dal casting director e conosceranno la data definitiva del provino.




Cultura // Scritto da Giacomo Alberto DellOlio // 18 luglio 2016