Casella replica a Di Pierro: «Consigliere ventriloquo, legga attentamente i comunicati che firma e altri scrivono»

Politica // Scritto da Vito Troilo // 24 febbraio 2017

Casella replica a Di Pierro: «Consigliere ventriloquo, legga attentamente i comunicati che firma e altri scrivono»

Sulla questione sollevata dalla Corte dei Conti: «Basterebbe rispondere nel merito»

Il consigliere comunale Gianni Casella ha risposto, a stretto giro, alla nota firmata dall’esponente di maggioranza Enzo Di Pierro riguardo l’accertamento che la Corte dei Conti avrebbe effettuato su alcuni atti dell’amministrazione risalenti al luglio 2013.

«Quando la volpe non arriva all’uva, dice che è acerba.
Mi spiace per il consigliere ventriloquo Enzo Di Pierro a cui consiglio, prima di firmare, di leggere attentamente i comunicati che gli vengono sottoposti. Resto esterrefatto dal linguaggio forbito utilizzato nel comunicato (complimenti).
Ciononostante, consiglierei al signor Di Pierro di studiare con più attenzione la storia del nostro paese al fine di evitare magre figure. Come quando in consiglio comunale definì un nostro concittadino Vincenzo Calace (onore a lui) strenuo difensore dei valori fascisti ma com’è noto è esattamente il contrario: Calace combatté il fascismo.
Devo ammetterlo, Di Pierro è divertente.

La mia risposta è diretta non certo al consigliere Di Pierro ma a colui che ha scritto tale comunicato, ponendo delle precisazioni.
Il comunicato parla di una semplice richiesta di precisazioni che la Corte dei Conti ha rivolto ad alcuni dirigenti e assessori della giunta Spina per lavori di somma urgenza al campetto Salnitro nel 2013. Beh, se così fosse perché agitarsi e innervosirsi così tanto? Basterebbe rispondere, o sbaglio?!
Credo invece che la situazione, indipendentemente dalla casistica in oggetto, evidenzi gravi inadempienze e responsabilità politico amministrative che hanno portato la procura della Corte dei Conti a notificare tale atto, su cui spero quanto prima venga fatta chiarezza.

Inoltre, non capisco che responsabilità possa avere il sottoscritto dato che si tratta di un atto amministrativo dell’estate 2013. Se non sbaglio, da giugno 2013 chi (dis)amministra la città è la giunta Spina e come è noto il sottoscritto rappresenta una forza di opposizione.
Ma dimenticavo, è sempre colpa di Casella. Qualunque cosa accada, persino se loro deliberano un atto simile. Ma ripeto, è tutto molto divertente.

Sempre nel comunicato si parla di “trasversalismo lobbistico” e di questi fantomatici otto consiglieri comunali che avrebbero impedito, all’amministrazione Spina, di programmare causa scioglimento anticipato del consiglio comunale nel febbraio 2013.
Come al solito colui che ha scritto tale comunicato (e dubito fortemente sia il signor Di Pierro) ha voluto confondere le acque usando termini a loro molto cari “trasversalismo lobbistico”.
In questo caso se fosse vera tale affermazione, vi pregherei nell’interesse di tutti e sopratutto della città di comunicarmelo con fatti e persone. Sarà mio dovere denunciarlo agli organi competenti.

Piuttosto, consiglio vivamente agli strateghi di questa amministrazione di pensare a cose più serie e alle problematiche del paese che oramai sono sotto gli occhi di tutti: ambiente, sicurezza, sociale, cultura, lavoro, impresa, tassazione.
Mi piacerebbe leggere una programmazione in merito a tali problematiche e loro risoluzione, ma forse pretendo troppo. Così impegnati a distogliere attenzione su problematiche reali e a scegliere il giusto partito in cui confluire, la città tutta ne risente».

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Politica // Scritto da Vito Troilo // 24 febbraio 2017