Casa Divina Provvidenza, Cozzoli: «Quante sciocchezze sto ascoltando»

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 5 ottobre 2016

Casa Divina Provvidenza, Cozzoli: «Quante sciocchezze sto ascoltando»


Il commissario straordinario della Casa Divina Provvidenza Bartolo Cozzoli reagisce prontamente alla valanga di comunicati stampa che, nelle ultime 48 ore, ha intasato le caselle di posta delle testate web locali. Si è detto di tutto di più: di incontri personali di alcuni sindacalisti (e non di altri) con Cozzoli, di promesse non mantenute e scioperi in arrivo, di iniziative improvvisate. La smentita è categorica, l’invito a tenere bassa la tensione accorato.

«Spiace dover evidenziare – spiega con una nota ufficiale – l’infondatezza di alcune informazioni diffuse, in special modo quelle indicanti nomi di operatori del settore che, al contrario di quanto scritto, non hanno formulato alcuna offerta per l’acquisto del complesso aziendale della CDP in Amministrazione Straordinaria».

«Tutte le notizie afferenti la procedura di cessione sono riservate, condivise dal Commissario Straordinario con una strettissima cerchia di collaboratori. In tale delicato e fondamentale momento della procedura di Amministrazione Straordinaria è necessario che non siano diffuse notizia che possano inficiare, pregiudicare e condizionare gli esiti – non proprio scontati – della stessa».

Rispetto ai rapporti con le organizzazione sindacali, aggiunge: «È doveroso puntualizzare che il calendario di incontri si è chiuso, in data 30 settembre, con l’USPPI: con tutti sono state condivise le stesse informazioni. Tutti i sindacati possiedono quindi la medesima conoscenza dello stato della procedura. Nell’auspicata ipotesi di aggiudicazione, tutte le rappresentanze, nessuna esclusa, prenderanno parte alle relative consultazioni».

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 5 ottobre 2016