Carmelo Musci stravince il titolo italiano Cadetti di lancio del peso

Sport // Scritto da Vito Troilo // 8 ottobre 2016

Carmelo Musci stravince il titolo italiano Cadetti di lancio del peso

Bel sesto posto per Antonella Todisco nella finale degli 80 metri piani

Prima giornata dei campionati italiani individuali Cadetti e Cadette di atletica leggera a Cles, in Trentino. Le competizioni assegneranno, oltre che i singoli titoli per ciascuna specialità, un riconoscimento alla regione che otterrà i migliori risultati complessivi.

Carmelo Musci, grande favorito, non ha tradito le attese conquistando il tricolore nel lancio del peso da 4kg. Non c’è stata mai storia per i suoi contendenti, demoliti dal già inarrivabile 18.42 d’apertura. La progressione del biscegliese è proseguita con un 19 metri, quindi col 19.40 miglior lancio del pomeriggio e una seconda parte di gara in totale controllo nella quale è mancato il colpo a sensazione ma Carmelo ha ancora una volta dato prova di grande regolarità: 18.88, 18.83, 18.81. La prevedibilità del risultato non toglie assolutamente nulla alla bellezza dell’ennesimo grande successo conseguito dal giovanissimo talento dell’atletica italiana.

Antonella Todisco

Antonella Todisco

Diversi gli atleti biscegliesi impegnati nelle gare di sabato. Antonella Todisco, portacolori dell’Olimpia Club Molfetta allenata da Mara Altamura, ha conquistato il sesto posto assoluto nella finalissima degli 80 metri piani, coprendo la distanza in 10″43. Nel corso della mattinata la biscegliese, campionessa italiana studentesca sulla distanza, aveva ottenuto il quarto tempo assoluto delle batterie, chiudendo in 10″33. Eliminata, col 35° crono complessivo, Virginia Amoruso (10″78). Arianna Moscatelli si è invece classificata undicesima nella finale extra degli 80 metri piani, corsi in 10″95. Nella stessa gara ma al maschile Francesco Albrizio ha fatto registrare un 10″09 che gli è valso il tredicesimo posto.

Nel salto in lungo Adriana Cosmai si è classificata quindicesima con la migliore misura, al terzo tentativo, di 5 metri (4.49 e 4.48 i riscontri dei primi due salti).

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 8 ottobre 2016