CARMELO MUSCI NON SI FERMA PIÙ: PESO DA 4KG A 20.67!

Sport // Scritto da Vito Troilo // 16 settembre 2016

CARMELO MUSCI NON SI FERMA PIÙ: PESO DA 4KG A 20.67!

Primato italiano Cadetti migliorato di oltre un metro

L’undicesima edizione del meeting nazionale “Città di Bari” entrerà senza dubbio negli annali dell’atletica leggera giovanile italiana. Merito, naturalmente di Carmelo Musci. Il pesista biscegliese ha nettamente migliorato se stesso, ritoccando di oltre un metro il primato nazionale della categoria Cadetti con l’attrezzo da 4kg.

Il ragguardevole 19.39 fatto registrare lo scorso 18 aprile ed eguagliato il 26 luglio è stato derubricato a misura “normale” giovedì 15 settembre, quando il 15enne allenato da Gaetano D’Imperio e tesserato per l’Euratletica Bisceglie ha sparato una prima “cannonata” a 20.49, cui ha fatto seguito l’eccezionale 20.67 che ha lasciato, ancora una volta, a bocca aperta tutti i presenti.

Carmelo Musci è già al lavoro in prospettiva del passaggio alla categoria Allievi, nella quale si effettuano lanci con un peso da 5kg: è suo, d’altro canto, il record italiano Cadetti con l’attrezzo più pesante, un 18.12 stabilito il 24 agosto a Brindisi.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 16 settembre 2016