CARMELO MUSCI DEMOLISCE UN ALTRO RECORD ITALIANO NEL LANCIO DEL PESO

Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 agosto 2016

CARMELO MUSCI DEMOLISCE UN ALTRO RECORD ITALIANO NEL LANCIO DEL PESO

Il cadetto biscegliese è devastante anche con l’attrezzo da 5 kg

Una, due, tre, quattro volte. Carmelo Musci ha demolito l’ennesimo primato italiano nel lancio del peso, stracciando il precedente limite fra i Cadetti con l’attrezzo più pesante, da 5 kg, detenuto da Leonardo Fabbri dell’Atletica Firenze Marathon con la misura di 16,54.

Il giovanissimo biscegliese tesserato per l’Euratletica di Mara Altamura e allenato da Gaetano D’Imperio ha gareggiato mercoledì 24 agosto a Brindisi, sulla pedana del campo scuola “Lucio Montanile”. Record già al primo lancio: 17,25. Secondo tentativo letteralmente da stropicciarsi gli occhi: un 18,12 che sarebbe di tutto rispetto a livello Allievi, tenendo conto che nell’ambito senior si scaglia un attrezzo da 7,260 kg.

Lusinghieri anche i due lanci successivi: il peso è atterrato a 17,78 e a 17,91. I contenuti tecnici dell’ennesima clamorosa prestazione del pesista biscegliese sono di rilevante portata nazionale. Carmelo Musci è indubbiamente una risorsa per il settore lanci dell’atletica leggera italiana.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 25 agosto 2016