CAPURSO: INDIGNATO, AVVENIRE NASCONDE LA MORTE DI DON ANDREA GALLO

Opinioni // Scritto da Serena Ferrara // 24 maggio 2013

CAPURSO: INDIGNATO, AVVENIRE NASCONDE LA MORTE DI DON ANDREA GALLO


don_andrea_gallo_morto_oggi

don Andrea Gallo

Mostra indignazione Mimì Capurso, cattolico sui generis e da sempre penna del mensile “In Comunione” a Bisceglie, già membro delle Comunicazioni Sociali  della’Arcidiocesi di Trani-Barletta-Bisceglie e Nazareth, per la scelta del quotidiano  “Avvenire” di nascondere a pag. 13 la notizia della morte di don Gallo. Segno di “poca fede nella vitalità del Cristianesimo” aveva detto Gad Lerner.

Segno, spiega Capurso, di poca umiltà della Chiesa, che misconosce oggi un suo esponente fin troppo critico e troppo carismatico

E’ vergognoso, ignobile perfino – scrive Capurso al quotidiano – il modo in cui avete riportato, sul “nostro”  quotidiano “Avvenire”,  il ritorno   all ‘ Onnipotente misericordioso di don Andrea Gallo!! Il buon Dio vi perdoni per come avete maltrattato don Gallo.E sia chiaro, non sono un cattolico praticante che desidera vedere i gay sposati. Iniziate a vestirvi di umiltà”.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Opinioni // Scritto da Serena Ferrara // 24 maggio 2013