Canosa | 3000 capi di abbigliamento donati dalle Fiamme Gialle ai più bisognosi

Dal territorio // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2016

Canosa | 3000 capi di abbigliamento donati dalle Fiamme Gialle ai più bisognosi

La merce è stata sequestrata a un’azienda barlettana

Le Fiamme Gialle di Barletta hanno scelto di destinare oltre 3000 capi di abbigliamento, tra magliette e calzoncini, alle famiglie in difficoltà di Canosa, nell’imminenza delle celebrazioni del patrono San Sabino. Il vestiario è stato sequestrato a un’azienda barlettana perché riportante il marchio contraffatto di una nota griffe. La Guardia di Finanza ha potuto devolvere la merce, consegnata al parroco don Felice Bacco, a seguito di apposita autorizzazione fornita dall’autorità giudiziaria di Trani.

I prodotti, con ogni probabilità pronti per essere immessi sul mercato e venduti lungo le affollate spiagge della provincia, saranno utilizzati per soddisfare le necessità delle fasce più deboli e bisognose.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Dal territorio // Scritto da Vito Troilo // 29 luglio 2016