Camassambiente esulta: «Il Tar ha sospeso il provvedimento di recesso del comune»

Attualità // Scritto da Vito Troilo // 17 gennaio 2017

Camassambiente esulta: «Il Tar ha sospeso il provvedimento di recesso del comune»

L’azienda ha comunicato la decisione dei giudici amministrativi

Camassambiente ha comunicato il contenuto del decreto del Tribunale amministrativo regionale di Bari in merito al provvedimento di recesso adottato lo scorso 30 dicembre dal comune di Bisceglie riguardo il servizio di raccolta rifiuti. Secondo quanto reso noto dall’azienda il Tar avrebbe sospeso il recesso.

L’effetto immediato di questa decisione dei giudici amministrativi è la prosecuzione dell’erogazione del servizio da parte della società, che in caso contrario si sarebbe concluso giovedì 19 gennaio. L’amministrazione comunale ha precisato, nella nota di risoluzione del contratto, di aver agito «non a seguito delle rimostranze sulla qualità del servizio o sulle procedure di attivazione della raccolta porta a porta formulate in passato dal comune» ma in ragione «di un provvedimento interdittivo antimafia adottato dalla Prefettura di Bari lo scorso 23 dicembre» aggiungendo: «Il recesso costituisce un atto dovuto previsto dalle leggi antimafia». 

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità // Scritto da Vito Troilo // 17 gennaio 2017