CALCIO, DUE COLPI DA LEGA PRO PER IL BISCEGLIE

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 12 luglio 2013

CALCIO, DUE COLPI DA LEGA PRO PER IL BISCEGLIE


 

Antonio croce (a destra) con la maglia del Messina

Antonio croce (a destra) con la maglia del Messina

BISCEGLIE CALCIO, UNA SALA GREMITA ACCOGLIE IL NEO MISTER BITETTO

FOTO / BISCEGLIE CALCIO, ENTUSIASMO PER MISTER BITETTO

VIDEO / BISCEGLIE CALCIO, IL PRESIDENTE CANONICO PRESENTA MISTER BITETTO E INVITA TUTTI ALLA PRUDENZA

Dopo il colpo inaugurale di mercato in vista della stagione 2013-2014 che risponde al nome di Daniele Fiorentino, nel pomeriggio di venerdì 12 luglio il Bisceglie Calcio si è assicurata le prestazioni di due atleti di categoria superiore: Raffaele Gambuzza e Antonio Croce.

Gambuzza, difensore centrale ventottenne siciliano, nativo di Modica, è un pupillo di mister Bitetto con un curriculum davvero invidiabile: cresciuto nel Messina, successivamente approda all’Igea Virtus (serie C2), Martina (serie C1), Gela. Dal 2006 al 2008 ritorna al Martina, sempre in C1, dove diventa un punto di riferimento, collezionando 48 presenze e 2 reti in due stagioni. Seguono le fondamentali esperienze a Monopoli (C2), Sorrento (C1), Barletta (C2) e Fondi (C2), prima di ritornare a grande richiesta nell’ambizioso Martina (allenato dall’attuale tecnico nerazzurro stellato Bitetto) che  lo richiama per indossare la fascia di capitano nel campionato di serie D. Subito vittoria e ritorno in Lega pro per lui che con 32 presenze e 3 reti si conferma tra i difensori più forti della categoria e con il vizio del gol (12 reti in 180 gare tra i professionisti). Al termine della scorsa stagione, Gambuzza ha collezionato 27 le presenze con 2 reti realizzate.

Antonio Croce, invece, è destinato a colmare il vuoto lasciato dall'”Ottavo re di Roma” Nicolas Di Rito, accasatosi al Monopoli. Classe 1986, foggiano, proveniente dal Melfi (Lega Pro Seconda Divisione), è una prima punta dal fisico aitante con un buon curriculum nelle due attuali categorie di Lega Pro.
La sua carriera si apre tra le file di Vis Pesaro e Fermana. Nel mezzo l´importante avventura con la Primavera dell’Inter: nel 2005 infatti, si mette in luce segnando 4 gol al Torneo di Viareggio (i nerazzurri chiudono quarti) divenendo così il miglior cannoniere della manifestazione giovanile. Nel 2006-07 riparte da Riccione, in D, mettendo insieme 20 “gettoni” e siglando otto reti. Un anno dopo approda al Cologna Paese, sempre in D, dove firma 14 gol in 20 partite disputate. Le sue ottime prestazioni gli valgono la chiamata del Padova che, dopo la fase pre-campionato, lo gira con la formula del prestito al Carpenedolo in C2 (22 presenze, 8 reti).

Nell’estate 2009 i veneti lo prestano al Cassino (ancora C2), dove realizza 3 gol in 10 partite. A gennaio 2010 l´approdo alla Pro Vasto (C2), con 4 marcature all´attivo in 12 incontri.
Scaduto il contratto con il Padova firma per la Villacidrese (C2). Con i sardi colleziona 21 presenze e 10 gol, ma il club retrocede in D anche per via della pesante penalizzazione.
La stagione successiva mette in risalto le prestazioni del possente attaccante foggiano che a Celano (seconda divisione) chiude la stagione con 38 presenze totali e 12 marcature.
Nella passata stagione invece, dopo un avvio di torneo a Messina (serie D) dove mette a segno solo due reti, alcune turbolenze societarie lo portano a cambiare aria e ad accasarsi a Melfi, sempre in seconda divisione, dove in 14 presenze realizza 6 pesantissime marcature. Il neo bomber Biscegliese è molto abile nel gioco aereo e nel proteggere la palla; ha accettato di buon grado di scendere di categoria per sposare l’ambizioso nuovo progetto del patron Canonico e del suo sodalizio nerazzurro stellato.

Con questi due neo acquisti, il Bisceglie ha piazzato un totale di 3 colpi. Il nuovo team in vista della stagione 2013-2014, dunque, inizia ad avere le proprie fondamenta.

Raffaele Gambuzza

Raffaele Gambuzza

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 12 luglio 2013