Calcio a 5, via al campionato di C1. Diaz e Nettuno misurano le loro ambizioni

Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 16 settembre 2016

Calcio a 5, via al campionato di C1. Diaz e Nettuno misurano le loro ambizioni

Subito due impegni ostici per le portacolori biscegliesi

Doppio impegno casalingo per le due squadre biscegliesi che militano nella serie C1 di calcio a cinque. Campionato molto competitivo, dove diverse squadre sono costruite per vincere, ma le formazioni biscegliesi potranno ben figurare.

Biancorossi che si affacciano alla nuova stagione con una rosa rinvigorita dall’acquisto del portiere Francesco Spadavecchia, che prenderà avvio sabato 17 settembre alle ore 20:00 sulle tavole del PalaDolmen contro il Csg Putignano. I biancorossi non potranno contare su Vincenzo Povia (fresco sposo), Angelo Cassanelli e Mauro Caggianelli (squalificati). Proprio Caggianelli, ex capitano del Futsal Bisceglie, appare pienamente recuperato dopo il fastidioso infortunio rimediato nella scorsa annata. L’obiettivo dei ragazzi di mister Di Pinto è la partecipazione ai playoff.

Per i rossoblu putignanesi, appena scesi nel purgatorio dei tornei regionali, la passata stagione dev’essere un capitolo da archiviare in fretta, per ritornare competitivi e cercare di conquistare immediatamente l’accesso in serie B, cominciando con un risultato positivo già dalla prima giornata in casa della Diaz. Dirigeranno l’interessante incontro Francesco Corrado di Brindisi e Alberto Ragone di Bari.

Avversario ostico per i biancazzurri del presidente Tonio Papagni, che ospiteranno il Futsal Andria sul sintetico del centro sportivo “Aurora” alle 16:00 di sabato 17 settembre, aprendo il 17° campionato consecutivo della società fra C1 e C2. Il roster del Nettuno è stato quasi riconfermato in blocco per la stagione 2016-2017, mentre i loro diretti avversari si presentano alla prima giornata con la rosa rinforzata dall’ingaggio dell’esperto universale rumeno Tiberiu Magurean. I ragazzi allenati da Bartolo Sasso punteranno a un campionato di metà classifica, cercando di raggiungere la zona playoff. Arbitreranno Vito Matera e Domenico De Candia di Molfetta.

Cristina Scarasciullo

Chi è Cristina Scarasciullo

Cristina Scarasciullo ha conseguito la maturità scientifica presso il liceo "Da Vinci" di Bisceglie, ed è iscritta alla facoltà di scienze della comunicazione presso l'università degli studi di Bari "Aldo Moro". Collaboratrice di Bisceglie in Diretta, coltiva il sogno di diventare una giornalista d'inchiesta fin da bambina. Il suo punto di riferimento è Giancarlo Siani.




Sport // Scritto da Cristina Scarasciullo // 16 settembre 2016