CALCIO A 5, QUALIFICAZIONI MONDIALI | ITALIA-MACEDONIA 6-1

Sport // Scritto da Vito Troilo // 10 dicembre 2015

CALCIO A 5, QUALIFICAZIONI MONDIALI | ITALIA-MACEDONIA 6-1


Italia-Macedonia 6-1

Italia:
Mammarella, Ercolessi, Lima, Patias, Merlim, Romano, Leggiero, Murilo, De Luca, Vieira, Canal, Giasson, Calderolli, Capuozzo. Commissario tecnico: Menichelli.
Ex repubbica jugoslavia di Macedonia: Petrovski, Leveski, Gligorov, Leovski, Marinho, Ismaili, Krstevski, Micevski, Agushi, Rangotov, Petrovikj, Todorovski, Ibisi, Udovaliev. Commissario tecnico: Skenderovski.
Arbitri: Shabanov (Russia), Christodoulis (Grecia), Sliva (Lituania). Cronometro: Pezzuto (Italia).
Reti: 8’52” Romano, 20’43” Vieira, 2’14” Merlim, 23’23” Micevski, 27’13” Canal, 32’13” Lima, 34’21” Patias.
Note: spettatorfi 4500. Ammonito Lima.

Slovacchia-Moldova 3-1

Slovacchia: Brndiar, Kozár, Kyjovský, Brunovský, Drahovský, Rafaj, Belaník, Paštrnák, Hudek, Směřička, Hudáček, Papajčík, Bahna, Herko. Commissario tecnico: Berky.
Moldova: Chitoroagă, Burdujel, Laşcu, Obadă, Tacot, A. Munteanu, Reveachin, Nicolaiciuc, Ţîmbalist, Podlesnov, Negara, Hilotii, Gherman, Cojocari. Commissario tecnico: Vusatii.
Arbitri: Gherman (Romania), Sliva (Lituania), Christodoulis (Grecia). Cronometrista: Pezzuto (Italia).
Reti:
14’32”
Papajčík, 22’45” Drahovský, 31’35” rigore Laşcu, 37’22” Drahovský.
Note: spettatori 3000. Ammoniti Hilotii, Hudek, Kozár, Laşcu, Herko.

Una panoramica del PalaFlorio gremito

Una panoramica del PalaFlorio gremito

La prima giornata del girone 7 di qualificazione ai Mondiali di Colombia 2016 si è conclusa con i successi dell’Italia sulla Macedonia e della Slovacchia sulla Moldova. In un PalaFlorio gremito gli azzurri del commissario tecnico Roberto Menichelli hanno faticato più del previsto per prendere il largo nel confronto con la formazione della repubblica ex jugoslava, chiudendo la prima frazione di gioco in vantaggio di una sola rete. In apertura di ripresa l’allungo italiano, rintuzzato sul 3-0 dall’unica segnatura dei macedoni, che in ogni caso non hanno mai dato l’impressione di poter riaprire la contesa. A segno sei atleti differenti per i campioni d’Europa in carica.

Venerdì, sempre nell’impianto del quartiere Japigia, in programma per la seconda giornata le gare fra Macedonia e Slovacchia (calcio d’inizio ore 18:00) e Italia e Moldova (start ore 20:30). Domenica, al PalaDolmen di Bisceglie, le sfide Macedonia-Moldova (ore 15:00) e Italia-Slovacchia (ore 18:00), che con ogni probabilità sarà decisiva per il primo posto nel girone, fondamentale per affrontare la gara di ritorno dei playoff per l’accesso al torneo iridato, il prossimo 12 aprile, fra le mura amiche (l’andata si giocherà il 22 marzo).

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 10 dicembre 2015