Calcio a 5, il Santos Club ritrova la vittoria a San Severo: 3-7

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 29 gennaio 2017

Calcio a 5, il Santos Club ritrova la vittoria a San Severo: 3-7

Chiuso il girone d’andata al 4° posto con 21 punti. Giro di boa al via sabato 4 febbraio

Tiki Taka San Severo-Santos Club 3-7

Tiki Taka San Severo: Mariani, Cascavilla, Mucedola, Mastrangelo, Montedoro, Pagano, Giarnieri, Ciavarella, Colio, R. Bucci, E. Bucci, Napolitano. Allenatore: Fabio Marasco
Santos Club: Di Pilato, Uva, Tempesta, G. Di Benedetto, D’Elia, Lamanuzzi, Fusiello, Formicola, Papagni, Muggeo, Salvemini, Galantino. Allenatore: Francesco Tritto
Arbitro: Caposeno (Foggia)
Reti: 5° G. Di Benedetto, 9° Tempesta, 29° G. Di Benedetto, 33° Giarnieri, 34° Montedoro, 37° Tempesta, 43° G. Di Benedetto, 50° e 51° Muggeo, 57° Montedoro.
Ammoniti: Fusiello, Ciavarella

Prima vittoria in campionato nel 2017 per il Santos Club, vittorioso 7-3 sul campo del fanalino di coda San Severo. Dopo un digiuno lungo due settimane, i gialloblu del presidente Sangilli ritrovano quel successo utile a interrompere la breve striscia di risultati negativi iniziata lo scorso 14 gennaio.

Lunga la lista degli indisponibili in occasione della gara disputata nel palazzetto Marchegiani dell’ITAS di Sangro e valida per il recupero della nona giornata di Serie C2/A: in dauna mister Tritto ha dovuto fare a meno degli infortunati D’Addato, La Notte, Simone Di Benedetto, oltre all’indisponibile Garofoli.

Starting five biscegliese con Di Pilato in porta, Tempesta, Uva, Gianluca Di Benedetto e D’Elia. Santos Club subito alla conclusione con i tentativi fuori misura di Uva, Tempesta (al rientro in campionato, dopo un lungo stop per squalifica) e D’Elia. I padroni di casa scaldano, invece successivamente le mani a Di Pilato con il tentativo del pivot Giarnieri.

Gara subito in discesa per il team di mister Tritto, a segno al 5° con un preciso diagonale di Gianluca Di Benedetto sugli sviluppi di uno schema da rimessa laterale.
I locali, a caccia dei primi punti stagionali, cercano di rendersi pericolosi con il calcio di punizione di Colio, sul quale risulta decisivo il tempestivo salvataggio di Uva.

Biscegliesi che vogliono subito chiudere la pratica e che all’8° colpiscono un palo: protagonista l’ispirato Gianluca Di Benedetto, servito da Uva. Il gol del momentaneo 0-2 è nell’aria e arriva un minuto dopo con il tap-in di Michele Tempesta, che sfrutta al meglio un suggerimento di D’Elia dalla banda destra. Successivamente, il roster biscegliese prova ad aumentare il vantaggio con i tentativi di Formicola, Papagni e Muggeo, ma imprecisioni e interventi del portiere di casa negano il tris ai gialloblu.

Al 21° il San Severo si rende pericoloso con capitan Montedoro, il cui diagonale termina di poco a lato; grande chance sciupata al 25° anche da Giarnieri che, dopo aver intercettato un pallone in difesa, s’invola verso la porta avversaria e sciupa la rete del possibile 1-2.
Col passare dei minuti il Santos Club ruota tutti gli effettivi a disposizione, concedendo minuti importanti anche agli under Alberto Salvemini e Mattia Galantino. Al 26° conclusione di Fusiello da fuori area, ma l’estremo locale si rifugia in corner. Un minuto dopo, splendida triangolazione D’Elia-Fusiello-Di Benedetto, il cui tiro termina fuori di poco. Lo stesso Di Benedetto, servito da D’Elia, siglerà al 29° la rete dello 0-3 che chiuderà virtualmente la prima frazione di gioco.

In avvio di ripresa subito San Severo vicino al gol col legno colpito da Giarnieri al termine di un’iniziativa personale. Al 32° prima occasione gialloblu con Uva che serve D’Elia con un quasi rigore in movimento, terminato alla destra del palo; poco dopo, tentativo di Papagni di poco alto sopra la traversa.
Al 33° i padroni di casa siglano il momentaneo 1-3 con Alessandro Giarnieri direttamente su calcio di punizione. Rete importante dal punto di vista psicologico, visto che il San Severo siglerà il 2-3 nei secondi successivi con il diagonale del top scorer Montedoro.

Santos che tuttavia non resta a guardare e minaccia la porta della compagine dauna con i tentativi di D’Elia (Mariani si salva deviando in corner) e Uva, il cui tentativo dalla banda destra colpisce in pieno la traversa. La rete è nell’aria e arriva al 37° con il contropiede finalizzato da Tempesta (4° centro in campionato) che spegne sul nascere ogni speranza di rimonta dei padroni di casa.

Nei minuti successivi i due portieri si oppongono con decisione sui tentativi di Pagano e Montedoro da una parte e D’Elia (due volte) dall’altra. Al 43° Gianluca Di Benedetto, servito da D’Elia, completa il suo tris personale (8° centro nel torneo), fissando il punteggio sul 2-5.

Al 49° il gialloblu Muggeo viene atterrato e s’incarica della battuta del successivo calcio di punizione, scheggiando la traversa. Al 50° l’estremo Di Pilato si mette in mostra con un doppio strepitoso intervento ravvicinato prima su Montedoro, poi su Mastrangelo.

Tra il 50° e 51° il Santos Club si porta sul 2-7 grazie alla doppietta di Nicolas Muggeo (salendo a quota 4 reti in campionato), che soprende in ripartenza il quintetto locale. Al 56° il classe ’97 Salvemini, servito in area da capitan Lamanuzzi, colpisce il palo (quarto legno di giornata per il Santos), mentre, un minuto dopo, il sanseverese Montedoro fisserà il punteggio sul definitivo 3-7.

Con questo risultato il team biscegliese chiude il girone d’andata al 4° posto con 21 punti, frutto di 7 vittorie e 4 sconfitte. Nel prossimo turno, in programma sabato 4 febbraio, Lamanuzzi e compagni si recheranno a Monte Sant’Angelo per affrontare la locale compagine in occasione della prima giornata di ritorno.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 29 gennaio 2017