CALCIO A 5, IL PREGARA DI FUTSAL MOLFETTA-DIAZ

Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 dicembre 2012

Logo Diaz calcio a 5

Logo Diaz calcio a 5

Appena 72 ore per godersi il fondamentale successo casalingo di sabato pomeriggio sul  Brasilea Barletta (4-2) per la Diaz di mister Maurizio Di Pinto, in campo già questa sera, come tutte le compagini della C2 di calcio a 5, per recuperare il nono turno di campionato, rinviato a causa del rinnovo dei vertici della Federcalcio pugliese.

Il match sul neutro di Ruvo con il Futsal Molfetta, fanalino di coda del torneo con appena un punto conquistato nelle prime nove gare, nasconde notevoli insidie, in primo luogo legate alla cabala, dato che la cenerentola del girone A ha racimolato l’unico pareggio nel confronto casalingo con il Nettuno e che sabato scorso, al PalaColombo di Ruvo, i molfettesi hanno venduto cara la pelle uscendo sconfitti solo di misura (3-2).

Sarà necessaria una prestazione molto più attenta e scrupolosa in fase difensiva, ancora più ficcante e incisiva in zona gol. Il dato di 26 reti realizzate nelle prime nove giornate non può soddisfare il tecnico nerazzurro, in considerazione delle tante occasioni costruite. L’addizione di Stefano Gallo ha già portato i suoi frutti in termini di solidità in attacco e un suo migliore inserimento, aggiunto al recupero di una condizione fisica ottimale, dovrebbe aprire spazi maggiori per Alberto Binetti (attuale goleador del team con 11 centri) e compagni.

«Malgrado le possibilità ci fossero – dichiara il tecnico Maurizio Di Pinto – non siamo intervenuti sul mercato perché crediamo nei nostri giovani e in questa rosa dall’età media di 23 e persino i ragazzi che hanno giocato in categorie superiori (Preziosa, Palermo, Povia) sono comunque giovanissimi. Ora comincia un ciclo di gare in cui è fondamentale fare quanti più punti possibile, fino al derby a casa del Nettuno di sabato 22 che chiuderà il girone d’andata».

Questa sera, intanto, bisognerà tenere a bada la voglia di rivalsa di un Futsal Molfetta tutt’altro che disposto a fare la vittima sacrificale. Punti di forza del roster biancorosso Nicolò Cirillo e Tommaso D’Aniello. Dirigerà la gara Raffaele Dinuzzi di Barletta.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 4 dicembre 2012