Calcio a 5, il Futsal Bisceglie prova a partire col piede giusto

Sport // Scritto da Vito Troilo // 2 ottobre 2015

Calcio a 5, il Futsal Bisceglie prova a partire col piede giusto


Sabato il derby col Salinis sul gommato di Andria. Il nostro live score a partire dalle ore 15:45

L’attesa, lunghissima, è finalmente terminata. Sabato 3 ottobre avrà inizio il campionato di Serie A2 di calcio a 5 con la piacevole novità della presenza della matricola Futsal Bisceglie. Il rinnovato collettivo nerazzurro, col trainer della promozione Francesco Ventura saldamente in sella, sarà di scena sul gommato del palasport di corso Germania in Andria (kick off ore 16:00, live score minuto per minuto sul nostro sito dalle ore 15:45) per la sfida con la Salinis Margherita di Savoia, compagine alla terza stagione consecutiva nella seconda competizione nazionale di futsal.

L’obiettivo del club biscegliese è centrare innanzitutto la salvezza, provando successivamente a togliersi altre soddisfazioni. Il direttore sportivo Niki Abbattista, di concerto con l’allenatore, ha costruito un roster di buona caratura, riconfermando pilastri inamovibili come i due spagnoli David Sanchez Tienda e Christian Ortiz, l’estremo difensore altamurano Michele Dibenedetto, il rapido incursore giovinazzese Vincenzo Montelli, l’inossidabile centrale Nico Pedone e il ficcante Antonio Di Benedetto (ancora alle prese con le conseguenze di un infortunio). L’impianto vincente è stato puntellato con gli ingaggi di un terzo atleta iberico, Kevin Yanes Mendez, del giovane brasiliano Edson e del più esperto connazionale Joao Paulo Mazzariol, del portiere Claudio Lopopolo (in forza proprio al team salinaro nell’ultima stagione) e dell’universale Simone Colaianni.

Edson, uno dei volti nuovo dell'organico nerazzurro

Edson, uno dei volti nuovo dell’organico nerazzurro

Di contro, un Salinis rimodellato dal tecnico Domenico Lodispoto. Quattro gli atleti di formazione estera nell’organico salinaro: lo spagnolo Ruben Galan (protagonista del girone F dello scorso torneo di Serie B con la maglia del Futsal Cisternino), gli argentini Nicolas Pineiro e Giuliano Catelani, il brasiliano William Bender. Più debole di quello nerazzurro il settore degli italiani: fra i pali sarà Alessandro Gorgoglione il successore di Lopopolo mentre Giuseppe Schiavone, Ruggiero Riondino e Giovanni Ricco, così come il biscegliese Francesco Acquaviva (che salterà il derby per infortunio), hanno compiuto un doppio salto, essendo stati tutti in roster di compagini di Serie C1. Elemento da tenere in considerazione è il capitano Cosimo Di Staso.

Lodispoto non sottovaluta il Futsal Bisceglie: «In tutta la scorsa stagione hanno perso solo una partita, in Coppa Italia, rimanendo imbattuti in campionato. Se a questo si aggiunge che hanno fatto degli innesti di valore e che hanno a disposizione una rosa ampia che permette varie soluzioni si deduce quanto siano un avversario ostico. Da parte nostra quest’anno abbiamo una rosa la cui età media si aggira sui 23 anni, con tutti gli aspetti positivi e negativi che ciò comporta. Sono andati via nomi importanti come Lopopolo, De Cillis, Caetano, Segovia, Perri e Nardacchione: anche se questa squadra difetta ancora un po’ di esperienza, stiamo lavorando sodo per affrontare un torneo che, sulla carta, si presenta ancora più difficile dello scorso anno» ha affermato il timoniere del Salinis.

Il team nerazzurro, che confida in un supporto massiccio di sostenitori al seguito da Bisceglie, si è allenato per tutta la settimana al PalaDolmen in un’atmosfera di entusiasmo per il ritorno di un movimento intero ai livelli che storicamente gli competono.

Salinis Margherita-Futsal Bisceglie è stata affidata ai brindisini Gianfranco Marangi e Vincenzo Tafuro. Il cronometrista designato è il barlettano Francesco Nitti.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 2 ottobre 2015