CALCIO A 5, DIAZ-FIVE FOGGIA 3-3

Sport // Scritto da Vito Troilo // 6 aprile 2013

CALCIO A 5, DIAZ-FIVE FOGGIA 3-3


 

L'esultanza dei nerazzurri al terzo gol (foto Nico Colangelo - riproduzione riservata)

L’esultanza dei nerazzurri al terzo gol (foto Nico Colangelo – riproduzione riservata)

LO SPORT BISCEGLIESE IN DIRETTA – Rivedi la prima puntata di TERZO TEMPO!

Risultati e classifiche in CIFREdiSPORT

Diaz-Five Foggia in diretta

Calcio a 5, amichevole: Futsal Bisceglie-Diaz 1-0

La gara d’andata: Five Foggia-Diaz 2-1

Diaz-Five Foggia: il pregara

Diaz-Five Foggia 3-3

Diaz: Povia, Consiglio, Papagni, Gallo, D’Addato, Di Liddo, Binetti, Calamita, Palermo, Preziosa, De Marco. Allenatore: Maurizio Di Pinto.
Five Foggia: Postiglione, Vinciguerra, Di Giulio, De Luca, Fredella, Valente Massimiliano, Cagnazzo, Loretti, Benvenuto, Valente Luigi, Cagnazzo, Moffa, Diomede. Allenatore: Giovanni Valente.
Arbitro: 
Carone di Bari.
Reti: 8° Valente Massimiliano, 18° Preziosa, 23° Binetti, 24° Papagni, 37° De Luca, 38° Fredella.

Un pareggio che fotografa onestamente l’andamento della gara. La Diaz fa il suo dovere tenendo testa a un Five Foggia determinato a vincere per non perdere ulteriore terreno sul Garganus di Monte Sant’Angelo, terzo in classifica.

I dauni hanno un ottimo approccio al match, fatto di aggressività e buona circolazione di palla. Massimiliano Valente, fra i migliori in campo, porta in vantaggio gli ospiti. Il team di Maurizio Di Pinto non si scompone e reagisce, replicando colpo su colpo fino a trovare la parità con Cosimo Preziosa.

Il break nerazzurro prosegue con un micidiale uno-due sul finire del primo tempo, griffato dai tap-in di Binetti e Papagni a coronamento di belle azioni corali. Unico neo l’espulsione di Gigi Palermo al culmine di una fase del gioco dominata dal nervosismo.

La notizia del successo del Garganus sul campo della capolista Canosa (6-5) costringe il team di mister Giovanni Valente a far di tutto, nella ripresa, per capovolgere il risultato. De Luca e Fredella riportano la situazione in equilibrio. L’intensità della gara non cala e neppure la concentrazione dei padroni di casa, che rischiano poco e strappano un meritato pareggio. Il team caro al presidente Giuseppe Cortellino sale a quota 27 (record 8-3-13).

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 6 aprile 2013