CALCIO A 5, DIAZ DI SCENA A GIOVINAZZO PER LEGITTIMARE LE AMBIZIONI PLAYOFF

Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 febbraio 2014

CALCIO A 5, DIAZ DI SCENA A GIOVINAZZO PER LEGITTIMARE LE AMBIZIONI PLAYOFF


Carlo De Marco della Diaz (foto Rino Romanelli)

Carlo De Marco della Diaz (foto Rino Romanelli)

Aggiornamenti in tempo reale sul nostro sito a partire dalle ore 15:30

Confortata dalla prima vittoria nel girone di ritorno ma rimaneggiata dalle squalifiche, la Diaz Bisceglie si recherà sabato pomeriggio nel domicilio del Futsal Giovinazzo con il chiaro intento di cogliere un altro risultato positivo e rilanciare ulteriormente le sue ambizioni in prospettiva playoff.

E’ stata una settimana particolare per il cast nerazzurro. Mister Maurizio Di Pinto ha preparato l’ostica gara consapevole di non poter contare su Mauro Garofoli e Giacomo Di Pinto, appiedati per un turno dal giudice sportivo. «Abbiamo alcuni atleti diffidati (De Marco, De Cillis, Dell’Olio, Preziosa) e sarà importante gestire con intelligenza questa situazione. Non vorrei perderli tutti contemporaneamente» ammette il tecnico biscegliese. «Questa rosa ha dimostrato in diverse occasioni di avere qualità. I ragazzi che saranno impiegati a Giovinazzo daranno il massimo».

Dovrebbero far parte dei 12 a referto sia Antonio Papagni che Felice Nichilo, pur non ancora al meglio. Acciacchi per Carlo De Marco e Sergio De Cillis, che hanno svolto solo la seduta di giovedì dopo essere stati a riposo precauzionale lunedì.

«Ci aspettano cinque finali per poter raggiungere il nostro sogno. Ce la metteremo tutta, al resto ci penserà il destino» taglia corto Maurizio Di Pinto.

Futsal Giovinazzo-Diaz Bisceglie si giocherà alle ore 16:00 e sarà diretta da Massimo Portoghese di Bari, che ha già arbitrato i giovinazzesi nella trasferta del PalaDolmen col Nettuno del 2 novembre e non ha alcun precedente con i nerazzurri.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 febbraio 2014