CALCIO A 5, DIAZ-ATLETICO RUVO 5-3

Sport // Scritto da Vito Troilo // 5 novembre 2012

CALCIO A 5, DIAZ-ATLETICO RUVO 5-3


Diaz calcio a 5

Diaz calcio a 5

DIAZ BISCEGLIE-ATLETICO RUVO 5-3

Diaz Bisceglie: Povia, Carrieri, D’Addato, Preziosa, Nichilo, Di Liddo, Binetti, Sasso, Calamita, Canaletti, Ferrante, Palermo. Allenatore: Maurizio Di Pinto.

Arbitro: Rubino di Brindisi.

Primo hurrà per la Diaz calcio a 5 del presidente Cortellino, che supera l’Atletico Ruvo sul campo amico del Vigiliensis. Successo molto sofferto ma meritato quello dei ragazzi allenati da Maurizio Di Pinto, in debito con la sfortuna per un calendario terrificante che li ha visti affrontare le quattro compagini più forti del girone A di C2 nelle prime giornate di campionato.
Malgrado un’altissima percentuale di possesso palla, la Diaz non è riuscita, nel primo tempo, a concretizzare con efficacia la sua supremazia territoriale, fallendo il gol in diverse circostanze, subendo anzi l’incredibile gol dei ruvesi in contropiede.  La sfuriata del tecnico biscegliese nell’intervallo scatena l’orgoglio della Diaz, che torna sul rettangolo di gioco con uno spirito completamente diverso. Binetti, dopo pochi minuti, pareggia con un bolide su calcio piazzato. E’ il momento dei padroni di casa, che sorpassano con un’altra bella rete di Binetti, ben servito da Palermo.
L’espulsione di Palermo per un fallo da dietro non scoraggia la Diaz, che trova il 3-1 con un diagonale al volo dell’ottimo Binetti su lancio lungo di Povia. Gli ospiti accorciano le distanze riaprendo la gara e mettendo a dura prova la fragilità psicologica di una squadra costretta a fare risultato. Con l’Atletico Ruvo già in bonus, Binetti fallisce un importante tiro libero ma è Preziosa, su punizione, a togliere le castagne dal fuoco realizzando il gol del 4-2. Un paio di interventi del portiere ospite e un palo colpito da Calamita impediscono alla Diaz di incrementare il vantaggio. Il forcing del’Atletico Ruvo produce la rete del 3-4. Con la Diaz pericolosamente in bonus è Calamita a risolvere tutto siglando in contropiede il 5-3.

«Essere a zero punti dopo cinque partite  – ammette mister Maurizio Di Pinto –   è devastante sul piano psicologico. Questa vittoria vale doppio perché abbiamo scacciato via soprattutto la paura di vincere. Il nostro campionato è finalmente cominciato, lavoreremo sodo per dare continuità ai nostri risultati, anche in trasferta».

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 5 novembre 2012