CALCIO A 5, CAMPIONATO C2: SCATTA L’ORA DELLA FINALE PLAYOFF

Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 11 maggio 2013

CALCIO A 5, CAMPIONATO C2: SCATTA L’ORA DELLA FINALE PLAYOFF


Il PalaColombo di Ruvo

Il PalaColombo di Ruvo

TERZO TEMPO – Il settimanale dello sport biscegliese. In onda ogni lunedì, alle ore 20:45, in diretta streaming su www.bisceglieindiretta.it

Terzo tempo: la puntata di lunedì 6 maggio

Risultati e classifiche in CIFREdiSPORT

Tutto pronto per la sfida valevole la finale dei playoff di calcio a 5 di serie C2 girone A tra Città di Andria e Five Foggia.

I due team arrivano alla finale in modi totalmente differenti: gli andriesi, roster nel quale militano i biscegliesi Mimmo Napoletano, Francesco Uva, Davide La Notte e Angelo Antonio Lanotte, hanno accarezzato sino all’ultimo il sogno di accedere direttamente alla categoria superiore (sogno svanito all’ultima giornata proprio contro l’antagonista Futsal Canosa). Tuttavia, dopo il grande lavoro disputato dal team di mister Filippo Mastroviti, gli andriesi si sono guadagnati il pass diretto per la finale, visto che il distacco dal quinto posto occupato dal Nettuno Bisceglie del presidente Papagni era superiore ai 10 punti, come da regolamento; al team rossonero, guidato da mister Gianni Valente, giunto terzo al termine della regular season, è bastato un pareggio con il risultato di 2-2 nella sfida secca tra le mura amiche disputata sabato 4 maggio nel derby con il Garganus Monte Sant’Angelo. Il pareggio ha sancito il passaggio del turno del Five Foggia per il miglior posizionamento in classifica, al termine dei tempi supplementari.

A causa dell’indisponibilità del Palasport di corso Germania, l’incontro verrà disputato al Palacolombo di Ruvo di Puglia, lontano dalle mura amiche, con fischio d’inizio programmato alle ore 16:00: giocare a campo “neutro” non scoraggerà comunque il caldo tifo andriese. Sarà una sfida tra i bomber: da una parte Roberto Magno, dall’altra il foggiano Anselmo Spagnoli. Tuttavia, la vittoria della finale, non garantirebbe l’accesso alla categoria superiore, bensì una posizione privilegiata nella graduatoria dei ripescaggi (stabilita definitivamente al termine di un triangolare tra le vincenti dei  playoff dei gironi A, B e C di serie C2) in caso di forfait di altre società attualmente iscritte in C1.

Nicola Colangelo

Chi è Nicola Colangelo

Redattore sportivo, ha iniziato la sua collaborazione con Bisceglie in diretta a partire da ottobre 2012. Attualmente è impegnato negli studi universitari con il corso di laurea in Scienze della comunicazione.




Sport // Scritto da Nicola Colangelo // 11 maggio 2013