BORGO ANTICO, GLI AUGURI AL GOVERNO LETTA

Politica // Scritto da La Redazione // 28 aprile 2013

BORGO ANTICO, GLI AUGURI AL GOVERNO LETTA


letta-LBA

«Due personalità particolarmente legate alla nostra Associazione e alla Città di Bisceglie quali Angelino Alfano e Mario Mauro sono diventati quest’oggi ministri del Governo Italiano. Ne siamo onorati e a loro rivolgiamo i nostri più sinceri auguri di buon lavoro». Così il Presidente dell’Associazione Borgo Antico Francesco Dente sulla composizione Governo Letta.

 Alla pari del premier Enrico Letta, il ministro dell’interno Angelino Alfano e il ministro della difesa Mario Mauro sono stati ospiti delle recenti edizioni di “Libri nel Borgo Antico”. «È ancora limpido nella memoria il ricordo di una gremitissima Piazza Duomo per la presentazione del libro “La mafia uccide d’estate” di Angelino Alfano, che in quell’occasione ebbe modo di apprezzare le tradizioni e i colori della Citta di Bisceglie e il calore sua gente».

 Legato a doppio filo alla nostra Città è anche il Ministro della Difesa Mario Mauro: proprio di Mario Mauro il parlamentare europeo On. Sergio Silvestris è stato vicecapogruppo PdL in Europa. A rafforzare ulteriormente il legame con la nostra città la partecipazione di Mario Mauro, per ben due edizioni consecutive, al Libri nel Borgo Antico.

Enrico Letta, Primo Ministro Incaricato, durante la manifestazione Libri nel Borgo Antico (ed. 2011)

Enrico Letta, Primo Ministro Incaricato, durante la manifestazione Libri nel Borgo Antico (ed. 2011)

Nel 2011 il neo Ministro Mauro presentò la sua fatica editoriale “Guerra ai Cristiani”; mentre la scorsa estate fu ospite della presentazione del libro “una ragione inquieta” di Costantino Esposito. Per sua stessa volontà intervenne, in occasione della giornata conclusiva della rassegna, alla presentazione del libro del biscegliese Luca de Ceglia “Quelle sere del 1929 a Casa di Mussolini”: nella splendida cornice dell’atrio Palazzo Consiglio, l’On. Mauro seguì la presentazione del libro sull’illustre cittadino biscegliese Nicola Consiglio, che ne 1929 contribuì alla stesura dei Patti Lateranensi.

 «A noi resta il compiacimento – conclude Francesco Dente –, dopo aver accolto l’attuale Presidente del Consiglio dei Ministri, anche due illustri esponenti dell’attuale Governo. A loro auguro un proficuo lavoro per il bene della nostra Italia».




Politica // Scritto da La Redazione // 28 aprile 2013