Boom influenza: 11.000 pugliesi a letto, preallerta negli ospedali

Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 26 dicembre 2016

Boom influenza: 11.000 pugliesi a letto, preallerta negli ospedali


E’ iniziata con straordinario anticipo, la stagione influenzale 2016/2017, che ha portato a trascorrere a letto la notte di Natale, 1 milione di italiani.
Secondo le stime di Cirinet, il centro di ricerca sull’influenza che rileva l’andamento del contagio nelle 9 Regioni coordinate dal CIRI-IT (Abruzzo, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria), sarebbero a letto, quasi 11.000 pugliesi (il 2,61% della popolazione), di cui circa 1.000 bambini.

L’impennata del contagio è stata improvvisa ed è cominciata nella settimana precedente al Natale. Ad essere colpiti, sono in particolar modo i bambini con età inferiore ai 4 anni (8,7%), seguiti da quelli di età compresa tra i 5 ed i 14 anni (5,46%). Solo l’1,03% degli anziani, grazie ai vaccini antinfluenzali, è stato affetto da sintomatologia influenzale.

La malattia, lo si ricorda, si trasmette con le goccioline di saliva mediante l’aria. Il contagio è facilitato dall’affollamento in ambienti chiusi (comunità e ambito famigliare).

Ospedali in pre-allerta

Gli ospedali pugliesi si preparano ad anticipare il picco del contagio, solitamente raggiunto tra la fine di gennaio e i primi giorni di febbraio. Del resto già da settembre, le corsie dei reparti di pediatria hanno accolto i primi minori con infezioni acute alle vie respiratorie, principale manifestazione della sindrome influenzale in corso.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità // Scritto da Serena Ferrara // 26 dicembre 2016