BLOG | La domanda del millennio: chi ha progettato il waterfront?

Attualità // Scritto da Mario Lamanuzzi // 3 novembre 2015

BLOG | La domanda del millennio: chi ha progettato il waterfront?


MarioApprofitto di questo spazio per fare una comunicazione di servizio.

In tanti si chiedono chi sia stato il progettista del triste e scalognato waterfront, l’opera pubblica il cui ammontare del costo (oltre 4 milioni di euro) è stato superato in unità dalla quantità di bestemmie che sta provocando nei biscegliesi.

È bene ricordare che l’opera pubblica, incluse panchine in formato bara e i famosi birilli-seggiolini per assistere alla batteria dei Santi e per fare strike con l’auto, fa parte di un Programma Integrato per la Rigenerazione Urbana che oltre alla riqualificazione di via Nazario Sauro, comprende anche il restauro delle mura al Bastione San Martino e al Torrione Sant’Angelo.

Il progettista è l’arch. Michele Sgobba di Alberobello. È un professionista stimato e che ha firmato numerose opere pubbliche in tutta la Puglia. Se volete chiedere informazioni sul perché dei continui allagamenti, sull’utilizzo dei materiali e su tutti i disagi che sta provocando questa opera, potete contattare lui. I riferimenti li trovate facilmente in rete.

Dico solo una cosa: se vi risponde che quella zona va resa pedonale, io sono d’accordo con lui. Farla pedonale significa però che deve prendere socialmente ed economicamente vita e diventare un punto di forza per una visione futura della città. Ma qui ci vogliono le idee e a Bisceglie ci sono questi Assessori e questa maggioranza, quindi se ne parlerà un’altra volta.

Non esitate a contattare l’arch. Sgobba, dunque, e fateci sapere come è andata. Mi raccomando, siate educati.

Mario Lamanuzzi

Chi è Mario Lamanuzzi

Da oltre 25 anni si occupa di giornalismo locale. Cofondatore de "La Diretta", nel 1999 ha fondato “Bisceglie quindici giorni”, dirigendolo fino al 2003. Ha diretto, in passato, anche i portali Bisceglielive e Molfettalive.




Attualità // Scritto da Mario Lamanuzzi // 3 novembre 2015