BLOG | I guai giudiziari della Cerin, la società che al Comune uscì dalla porta ed entrò dalla finestra

Attualità / BLOG / U maere stè a Vescegghie? // Scritto da Mario Lamanuzzi // 6 febbraio 2016

BLOG | I guai giudiziari della Cerin, la società che al Comune uscì dalla porta ed entrò dalla finestra


Mario
La notizia dei due amministratori della società Cerin di Bitonto arrestati nell’ambito di un’inchiesta che sta accertando il reato di peculato a danno di alcuni Comuni che alla Cerin avevano affidato il servizio di gestione e riscossione dei tributi, può interessare la nostra città non solo perché la società ha gestito la riscossione dei tributi fino al 2013, ma perché la Cerin è ancora aggiudicataria di un appalto a Bisceglie.

La Cerin è una società mandante di una Ati (Associazione temporanea di imprese) che invece vede mandataria, dunque principale titolare, la società Italtraff. Si tratta dell’appalto di fornitura e gestione delle apparecchiature come telecamere per la rilevazione automatica delle infrazioni al codice della strada, posizionate su alcuni semafori della città.

Gli amministratori della Cerin stanno passando guai giudiziari sin dal 2013, esattamente qualche mese dopo aver lasciato il servizio di riscossione tributi a Bisceglie dove tuttora opera la Andreani. Eppure questo non ha impedito alla società bitontina di presentarsi un anno dopo e aggiudicarsi in Ati con Italtraff la gara per i rilevatori di infrazioni ai semafori.

Il Sindaco alzò un polverone con tanto di denunce e contenzioso legale avviati quando a gennaio del 2013 scoppiò il caso delle 1800 cartelle esattoriali in cui la Cerin chiedeva arretrati per presunte somme non riscosse in merito alla tassa sui rifiuti.

La Cerin dunque al Comune era uscita dalla porta (riscossione tributi) per rientrare dalla finestra (rilevatori ai semafori). Inoltre proprio nell’ambito delle attività previste dall’appalto sui semafori, la società aveva attivato un servizio di tutela legale del Comune di Bisceglie per il recupero delle somme non pagate in seguito a contravvenzione e per difendere il Comune nei ricorsi presentati dagli automobilisti contro lo stesso Comune. La Cerin aveva già problemi giudiziari ed oggi questi problemi sono ancora più grossi.

Ma al Comune sembrano non farci caso.

Mario Lamanuzzi

Chi è Mario Lamanuzzi

Da oltre 25 anni si occupa di giornalismo locale. Cofondatore de "La Diretta", nel 1999 ha fondato “Bisceglie quindici giorni”, dirigendolo fino al 2003. Ha diretto, in passato, anche i portali Bisceglielive e Molfettalive.




Attualità / BLOG / U maere stè a Vescegghie? // Scritto da Mario Lamanuzzi // 6 febbraio 2016