BLOG | Guardiamo “Fuori” per capire cosa siamo diventati “Dentro”

Attualità / BLOG / BUONANOTTE // Scritto da Vito Troilo // 29 novembre 2016

BLOG | Guardiamo “Fuori” per capire cosa siamo diventati “Dentro”


Blog Vito
Il buon Francesco Sinigaglia ha scritto un soggetto ambientato nel 1994. Lo presenterà sabato 10 dicembre al Teatro Garibaldi: s’intitola “Fuori” e merita di essere seguito.

Credo che il giovane e validissimo regista abbia tratto spunto, per sviluppare questo testo, dalla fortunata serie “1992” di Stefano Accorsi e, da mancato sceneggiatore quale sono (senz’altro per la pigrizia e il mio noto razzismo all’inverso nei confronti di chiunque si occupi di spettacoli, la cui presunzione per me è una certezza), ho pensato come il racconto si potrebbe circoscrivere alla nostra realtà territoriale. Immagino che Francesco abbia scelto non casualmente il 1994, che per la società italiana ha rappresentato l’inizio di una trasformazione inesorabile.

Siamo in una fase delicata ma la differenza rispetto a quel passato non troppo remoto è che questa volta la stragrande maggioranza di coloro che respirano in questo paese non è consapevole, non ha contezza di quanto potrebbe accadere. Rifletto spesso sulle ragioni recondite e inconfessabili che inducono le persone a esprimersi per il “sì” o per il “no” al referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre e mi addolora (ma non ne sono sorpreso) prendere atto che quasi nessuno, in Italia, conosce i fondamentali dell’ordinamento politico. Il 1994, in fondo, è stato questo: il passaggio dalla prospettiva della politica in funzione di un insieme di valori, opinioni, convinzioni a quella della politica in cui al centro è la persona (più che la personalità) che ambisce a un ruolo. Ci mettono tutti la faccia… Ce ne fosse uno capace di mettere idee e una visione del futuro!

La confusione non dilaga: straripa. Fatichiamo nel prendere decisioni e quando lo facciamo (se lo facciamo) è spesso sotto qualche suggestione emotiva. Abbiamo perso, oltre che la pazienza, la capacità di ponderare e valutare. Magari guardare “Fuori” potrebbe aiutarci a capire cosa siamo diventati “Dentro”. Andate a teatro. Buonanotte.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità / BLOG / BUONANOTTE // Scritto da Vito Troilo // 29 novembre 2016