BLOG | Due anni dopo la “rivolta dei forconi” ho nostalgia per i mattarelli delle nonne di un tempo

Attualità / BLOG / BUONANOTTE // Scritto da Vito Troilo // 10 dicembre 2015

BLOG | Due anni dopo la “rivolta dei forconi” ho nostalgia per i mattarelli delle nonne di un tempo


Blog Vito
Quanto possono essere lunghi due anni?

Abbastanza, a quanto pare, per rimuovere completamente dalla memoria collettiva quanto accadde nelle ormai lontanissime giornate del 9 e del 10 dicembre 2013, quelle della “rivolta del popolo dei forconi”. Bisceglie si fermò per una giornata intera, martedì 10: serrande abbassate, mercato settimanale deserto. La presenza, fra i “fomentatori della sollevazione”, di soggetti che mai avevano lavorato in vita loro e che da sempre campano d’altro, fu purtroppo subito chiara tanto quanto l’inutilità delle manifestazione di disobbedienza. Perché anche le istanze più condivisibili (e la protesta di un paese messo in ginocchio dall’inefficienza e dall’inaffidabilità di tutti i meccanismi di potere lo era, eccome) hanno bisogno di testimonial credibili.

Quelle poche ore hanno definitivamente dimostrato che l’Italia è, in concreto, una nazione dal declino incurabile, nella quale non funziona quasi niente: neppure una rivolta…

I “forconi” sono stati accantonati in fretta e quelle due giornate finite nel dimenticatoio. Sono trascorsi altri due anni e la situazione generale di questo paese e di questa città non è certo migliorata sul piano del benessere economico. Tanto basterebbe per farsi una ragione del declino italiano.

Le nonne di un tempo, loro sì vere e pure rivoluzionarie armate di mattarello, sarebbero scese in piazza, in quei giorni, al grido «Ve ce ve sciòte a retrò!». Lo confesso: sono un inguaribile nostalgico. Buonanotte.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Attualità / BLOG / BUONANOTTE // Scritto da Vito Troilo // 10 dicembre 2015