BLOG | Al Comune two sportells is megl che uan

Attualità / BLOG / U maere stè a Vescegghie? // Scritto da Mario Lamanuzzi // 18 gennaio 2016

BLOG | Al Comune two sportells is megl che uan


Mario
Anche questa volta mi tocca fare la figura del fesso e porre domande a cui probabilmente non riceverò risposta. Per esempio, da questo blog è stato chiesto un resoconto sulle attività dello sportello per il mercato del lavoro diretto da una ex candidata al Consiglio comunale a sostegno di Spina, ma al momento non è arrivato nulla. Ho formulato alcune domande anche sulla questione della 167, ma anche lì nessuno ha dato una risposta. Correggo, in alcune di quelle “cose che non si sono capite”sulla 167 elencate in questo blog, c’era già la spiegazione, ma nessuno si è preso ancora la briga di confermare, smentire o precisare.

Ma veniamo alla prossima figura da fesso che mi accingo a fare. Se vogliamo fare del facile umorismo di bassa lega, potremmo dire che Bisceglie dopo essere stata la città delle rotonde, adesso si candida a diventare la città degli sportelli. Ci sono sportelli per tutto: abbiamo parlato già di quello per il mercato del lavoro prorogato dal Comune senza alcun resoconto sull’attività svolta, ma ci sono diversi sportelli informativi messi su da organizzazioni di categoria o associazioni di consumatori.

L’Amministrazione comunale, sempre all’avanguardia, ne ha istituiti due orientati all’economia cittadina. Due sportelli, due conferenze stampa per presentarli, due spiegazioni sulle attività.

Il primo sportello, presentato l’11 dicembre, «servirà a fornire servizi di orientamento a chi vuole approcciarsi al mare magnum dei finanziamenti, che si tratti di un giovane, di una impresa già avviata o di una startup».

Nel secondo sportello, chiamato incubatore d’impresa e presentato il 14 gennaio, «I cittadini potranno usufruire di informazioni puntuali e aggiornate sugli strumenti finanziari esistenti per l’avvio di attività autonome, sugli incentivi nazionali e locali allo start up e sui benefici fiscali per il lavoro autonomo».

Ecco, io ho provato a sovrapporre queste dichiarazioni come due disegni su fogli lucidi e mi è sembrato di vedere due cose combacianti in più punti, insomma – ha sentenziato qualcuno – dei “doppioni”.

Allora la domanda che pongo è: in cosa si differenziano queste due iniziative? Non bastava farne una sola e includere tutte le attività? Tra l’altro, alla presentazione di entrambe le iniziative, si sono viste le stesse facce di coloro che dovrebbero esserne i gestori e responsabili. Se non chiedo troppo, vorrei anche che si cancellasse il dubbio di aver messo in piedi degli studi di consulenza (che prendono legittimamente la loro percentuale sui finanziamenti ottenuti per le imprese) attraverso strutture e risorse del Comune.

Mario Lamanuzzi

Chi è Mario Lamanuzzi

Da oltre 25 anni si occupa di giornalismo locale. Cofondatore de "La Diretta", nel 1999 ha fondato “Bisceglie quindici giorni”, dirigendolo fino al 2003. Ha diretto, in passato, anche i portali Bisceglielive e Molfettalive.




Attualità / BLOG / U maere stè a Vescegghie? // Scritto da Mario Lamanuzzi // 18 gennaio 2016