BLITZ ALLA CASA DIVINA PROVVIDENZA

Attualità / Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 12 novembre 2012

BLITZ ALLA CASA DIVINA PROVVIDENZA


Nuovo blitz dei NAS di Bari nelle sedi dell’Opera don Uva di Bisceglie, nell’ambito dell’operazione “Spending Review” che il 7 giugno scorso portò a all’arresto di 10 persone tra funzionari e imprenditori nel campo biomedicale per appalti truccati di fornitura alle ASL di dispositivi medici.

Gli accertamenti, tra cui perquisizioni anche in abitazioni private a carico di dirigenti e funzionari dell’ente ecclesiastico, hanno portato alla notifica di  quattro avvisi di garanzia ad altrettanti dipendenti dell’ente, accusati di associazione a delinquere finalizzata alla truffa ai danni dello stato e peculato. Gli indagati avrebbero anche effettuato spese private addebitandole tutte sui conti correnti dell’ente.

Si ricorda che già la Guardia di Finanza, perquisendo alcuni uffici per far luce su fatturazioni maggiorate (emesse tra 2006 e 2009) per le degenze presso l’unità operativa di Riabilitazione Alzheimer, era riuscita a far aprire le indagini, con l’ipotesi di truffa al servizio sanitario, su sei persone: la legale rappresentante del “Don Uva”, suor Marcella Cesa, il direttore generale dell’epoca, Antonio Albano, i vecchi direttori sanitari di Bisceglie, Antonino Riggio, Francesco Russo e Nicola Liso e la direttrice sanitaria della struttura di Foggia, in carica nel 2008, Carmela Robustelli.Dal nuovo blitz si scopre che gli imprenditori del settore “forniture sanitarie” erano legati  con i vertici amministrativi della Casa della Divina Provvidenza. I carabinieri del NAS hanno difatti rilavato “contatti continui” tra il direttore generale ed i funzionari amministrativi dell’Ente con gli imprenditori già implicati nell’indagine in oggetto e in altre indagini per i medesimi reati, (tutti perpetrati nei confronti dell’ASL di Foggia), per la fornitura di arredi ed attrezzature biomedicali a prezzi notevolmente maggiorati rispetto a quelli di mercato, con pagamenti anche su conti correnti esteri.

Serena Ferrara

Chi è Serena Ferrara

Giornalista pubblicista dal 2005, pianista nella sua prima vita, dirige "La Diretta nuova" (oggi mensile cartaceo "Bisceglie in Diretta") dal 2008 e www.bisceglieindiretta.it dalla sua nascita. Impegnata nel volontariato, cameraman, si occupa anche di comunicazione istituzionale e di grafica




Attualità / Cronaca // Scritto da Serena Ferrara // 12 novembre 2012
  • matteo renzi

    Finalmente li hanno preso con le mani nella marmellata. E’ da quasi cinque anni che la …questa banda mette a segno colpi milionari