Bisceglie, non smettere di crederci!

Sport // Scritto da Vito Troilo // 27 gennaio 2017

Bisceglie, non smettere di crederci!

Nerazzurri al lavoro per la trasferta di Rionero. Sullo sfondo l’impegno di mercoledì in Coppa con la Frattese

Il fatto che la rabbia per la sconfitta casalinga al cospetto del Nardò e il passo falso precedente nel recupero col Picerno sia stata limitata a poche ore è un segnale incoraggiante di maturità per l’ambiente e i sostenitori nerazzurri. Il Bisceglie può vincerlo, questo campionato di Serie D, a patto che non smetta mai di crederci.

Un punto in due gare nel pieno della delicata fase in cui i nerazzurri dovranno far fronte al prestigioso impegno dei quarti di finale di Coppa Italia con la Frattese (mercoledì 1 febbraio). Sette lunghezze da rimontare al Trastevere capolista che persegue nel non commettere errori. La situazione non è favorevole ma al contrario di quanto accaduto nel dicembre 2014-gennaio 2015 dopo lo choc del 2-3 interno con la Fidelis Andria, questa volta Nicola Canonico non è un uomo solo al comando: è il punto di riferimento di una società presente. La differenza è tutt’altro che marginale.

Nicola Canonico [foto Emmanuele Mastrodonato]

Nicola Canonico [foto Emmanuele Mastrodonato]

Bisognerà subito riprendere le redini di una stagione, cominciando dalla trasferta di Rionero, sul campo della coriacea Vultur allenata dal “Pampa” Roberto Sosa, che già mise in difficoltà il Bisceglie al “Gustavo Ventura”, cedendo di misura (2-1). Rispetto a quel match i bianconeri lucani non potranno disporre di un elemento di spicco, l’attaccante e rigorista Luciano Rabbeni (9 reti in 18 incontri), che ha lasciato la squadra. Sarebbe sbagliato ritenere abbordabile un confronto delicato specie considerando che il 2-3 (in gol De Rosa e Cristaldi su penalty) incassato ad Apricena dal Madrepietra non ha certo giovato al morale dei prossimi avversari della compagine di mister Ragno.

Martedì e mercoledì il gruppo si è allenato a Bari presso l’Olympic Center, spostandosi il giorno successivo sul sintetico del “San Pio”. Giovedì pomeriggio il team stellato ha affrontato in un breve test la formazione Under 18 dell’Omnia Bitonto proseguendo successivamente con una partitella in famiglia. Venerdì e sabato mattina, per la rifinitura, squadra e staff tecnico continueranno a utilizzare l’impianto di Enziteto. Non c’è (e non ci sarà da qui fino al termine dell’annata) alcun tipo di valida alternativa a una vittoria: i tre punti sono indispensabili per smentire l’illusione di una resa in prospettiva primato e rinfocolare l’entusiasmo della piazza a pochi giorni dall’impegno di Coppa.

Nella foto di Emmanuele Mastrodonato il capitano nerazzurro Riccardo Lattanzio

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 27 gennaio 2017