Bisceglie-Marcianise, le pagelle e la fotogallery

Sport // Scritto da Vito Troilo // 29 settembre 2015

Bisceglie-Marcianise, le pagelle e la fotogallery


Debutto casalingo da dimenticare per il terzino sinistro Rotunno e l’esterno Lorusso

Bisceglie

Sansonna – Troppo incerto nelle uscite, compresa quella sul cross basso da cui nasce il gol decisivo. 5

Rubino – Sostituisce l’infortunato Alberto Ivone con una prova sufficiente anche se nella ripresa non riesce a supportare adeguatamente l’iniziativa di Khalil sull’out destro. 6 

Rotunno – Ingaggiato per dare maggiore solidità sulla sinistra ha fallito in pieno l’esordio casalingo. Ciano ha fatto tutto quello che ha voluto, saltandolo in continuazione. Così non va. 4 

Ngom  – Passo indietro rispetto alle altre partite. Non riesce a dare il ritmo giusto alla manovra. Il Bisceglie a metà campo non ruba palloni e non imposta l’azione con la rapidità e la lucidità necessarie. 5 (dal 75° Fanelli senza voto)

Di Giorgio – Incomprensibile l’idea di provare a mettere in fuorigioco Ciano e Barone nell’azione del gol quando i due calciatori avversari erano già dentro l’area piccola. 5

Anaclerio – Sfortunato in una proiezione offensiva (non trova il momento giusto per il tap-in), questa volta non convince neppure in fase di copertura. 5

Lorusso – Forte, è forte perché in Serie D ha già fatto vedere cosa vale ma domenica in campo era il più spaesato di tutti. Peccato. 4 (dal 46° Khalil – Entra e dà la scossa, necessaria ma che non può sempre risolvere i problemi. Delizioso il cross che Patierno incorna in fondo al sacco benché in posizione di fuorigioco. L’ennesima bella prestazione. 7)

Pollidori – Inaspettata, la sua performance sciatta e abulica. Un giocatore del suo calibro non può permettersi passaggi a vuoto così evidenti. 4

Patierno – Ok la volontà, l’impegno, l’abnegazione ma in un match difficile e giocato male dai compagni diventa necessario sfruttare anche l’unica opportunità a disposizione per andare a segno. Questa volta l’attaccante bitontino non ci è riuscito. 5

Oliveira – Sostituito per non si sa quale ragione nel suo momento migliore. Il suo estro sarebbe stato fondamentale per cercare maggiore efficacia in zona gol. 7 (dal 61° Palazzo – Spreca una buona chance e non porta quel contributo di energia del quale il Bisceglie aveva bisogno nel secondo tempo. 5)

Volpicelli – Sottotono, impreciso e poco propositivo, l’unica cosa che fa con decisione è stendere D’Apolito. Salterà sicuramente la sfida col Pomigliano. Un giocatore del suo talento non può farsi espellere così. 4

De Luca – Innegabilmente è un amante del rischio. Questa volta gli sono andate male quasi tutte le scelte compiute. Ha ragione nel redarguire i suoi sul fatto che non potendo vincere la partita avrebbero dovuto cercare almeno di non perderla. 5

Marcianise

Zeoli 7, Mangiapia 6, D’Apolito 6, Lopetrone 6 (dal 75° Conte senza voto), Follera 7, Lagnena 7, Ciano 8, Baratto 7, Figliolia 6 (dal 67° Sperandeo 7), D’Anna 6, Farriciello 5 (dal 53° V. Barone 7). Allenatore: Rosario Campana 7.

Terna arbitrale: Stampatori di Macerata 5 (Ciancaglini di Vasto 6, Innaurato di Lanciano 6).

FOTOGALLERY a cura di Fabrizio Ardito

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 29 settembre 2015