Bisceglie, la testa alla sfida con l’Arzanese. Le chiacchiere di mercato non fanno guadagnare punti in classifica

Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 novembre 2014

Bisceglie, la testa alla sfida con l’Arzanese. Le chiacchiere di mercato non fanno guadagnare punti in classifica


Frattamaggiore sarà la prossima tappa dell’eccitante percorso del Bisceglie calcio nel torneo di Serie D 2014-2015. L’Arzanese, fanalino di coda del gruppo H, un avversario del quale diffidare, come di tutte le compagini in lotta per evitare la retrocessione nelle categorie regionali.

Con la mente esclusivamente rivolta all’ostico impegno sul rettangolo di gioco del “Pasquale Ianniello”, i nerazzurri hanno lavorato fino a venerdì pomeriggio sul sintetico del “Fausto Coppi” di Ruvo agli ordini del tecnico Claudio De Luca. Sabato mattina è in programma la rifinitura che precederà il viaggio verso la Campania di Pierino Zotti e compagni. Mantenere la concentrazione su quello che accadrà in campo è ciò che può dare al Bisceglie la spinta giusta per perseguire l’obiettivo della nona vittoria in campionato.

Mentre bufale di ogni tipo, improbabili boutades e indiscrezioni poco credibili si confondono con i rumors effettivamente attendibili a ricordare che il mercato è in fase di riapertura, un gruppo che ha trovato i suoi equilibri e vuole solo lavorare per ottenere il massimo continua con professionalità ad allenarsi seguendo il piano tenico-tattico dell’allenatore.

Fra i protagonisti delle ultime due affermazioni nerazzurre, il bomber barese Peppe Lacarra, che si è sbloccato realizzando le prime due reti stagionali, andando a segno al “Gustavo Ventura” nel derby col Brindisi: «E’ stato un bel gol ma devo ammettere che ci vuole anche un pizzico di fortuna per realizzare una rete del genere. Ci tengo a dedicarla alla mia fidanzata e al nostro piccolo. Nel derby siamo scesi in campo con la giusta mentalità, grande grinta e determinazione, prerogative con le quali affrontiamo ogni partita. Solo così potremmo dire la nostra per i vertici di classifica. 
Sto pian piano ritrovando la giusta condizione. Purtroppo le 4 settimane di stop ad inizio torneo mi hanno fatto perdere terreno a livello atletico, poi appena rientrato ho subito un infortunio che mi ha messo nuovamente out. Ora mi sento bene ma non sono ancora al top della forma. Spero di prendere quanto prima la giusta condizione così da poter dare il mio contributo alla squadra» afferma il centravanti del Bisceglie.

La testa è alla gara con l’Arzanese (domenica, ore 14:30, con il consueto e seguitissimo live score in tempo reale sul nostro sito a partire dalle ore 14:20), anche perché le chiacchiere sul mercato non hanno mai dato più punti in classifica.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 novembre 2014