Bisceglie-Gelbison minuto per minuto

Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 9 ottobre 2016

Bisceglie-Gelbison minuto per minuto

Il sesto turno di campionato nel nostro live score

Bisceglie-Gelbison 1-0

Bisceglie: Testa, Delvino, Pistola, Risolo, Petta, Miale, Agodirin (dal 91° Diop), Correa (dal 76° Velardi), Lattanzio, Petitti, Montaldi (dall’85° Partipilo). Allenatore: Nicola Ragno. A disposizione: Di Franco, Biancola, Nitti, Prinari, Cassano, Montinaro.
Gelbison: D’Agostino, Ferraioli, Nejri, Manzillo, D’Orsi, Giordano, De Feo, Cammarota (dal 58° Pecora, dal 77° Falco), Maggio, Passaro (dal 58° Yeboah), Cappiello. Allenatore: Alfonso Pepe. A disposizione: Faggiano, De Marco, Di Fraia, Menna, Gisonni, Perillo.
Terna arbitrale: Kumara di Verona (Di Crasto e Montano di Formia).
Rete: 10° Agodirin
Note: spettatori 1000 circa. Ammoniti Lattanzio, Pistola, Partipilo, Pecora, D’Orsi. Calci d’angolo: 3-3.

SERIE D GIRONE H

Sesta giornata (andata 9 ottobre, ritorno 12 febbraio 2017) 
Agropoli-Gravina 0-1
Anzio-Manfredonia 2-2
Ciampino-Cynthia 2-1
Francavilla in Sinni-San Severo 0-0
Herculaneum-Trastevere 1-1
MadrePietra Daunia-Nardò 0-1
Nocerina-Potenza 2-1
Picerno-Vultur Rionero [ore 16:00] 0-1
Bisceglie-Gelbison [ore 16:00] 1-0

Classifica
Gravina 16; Trastevere 13; Potenza 12; Herculaneum 11, Nocerina, Bisceglie* 10; Vultur Rionero, Nardò 9; Francavilla in Sinni, Gelbison, Manfredonia, Ciampino, San Severo 7; Picerno, Anzio 5; Agropoli, Cynthia 4, Madrepietra Daunia*3.

*Un punto di penalizzazione

95° – L’arbitro pone fine alle ostilità. Il Bisceglie torna alla vittoria dopo lo stop di Gravina sconfiggendo la Gelbison col risultato di 1-0, per un risultato mai messo in discussione stante la positiva mole di gioco espressa dagli uomini di Nicola Ragno a dispetto dei campani.

94° – Calcio d’angolo per la Gelbison, la mischia in area non sortisce un pareggio quasi mai cercato con vigore dai rossoblu salernitani.

93° – Serve solo attendere il recupero per un Bisceglie che amministra al piccolo trotto il risultato di misura conquistato.

93° – Ammonito Partipilo per simulazione.

91° – Agodirin, uomo ovunque di giornata, viene sostituito da Diop per l’ultimo cambio a favore dei nerazzurri.

90° – Cinque minuti di recupero segnalati dal guardalinee.

87°- Punizione tesa per la Gelbison; nella mischia D’Orsi carica su Testa in uscita e riceve il giallo dal direttore di gara.

85° – Secondo cambio per i ragazzi di Nicola Ragno: Anthony Partipilo rileva Anibal Daniel Montaldi.

83° – Positivo fraseggio stretto fra Petitti ed Agodirin con quest’ultimo che allunga troppo il pallone fra i piedi perdendolo. Ultimi minuti di gara vivaci.

81° – Ammonito Pistola per gioco scorretto.

81° – Bolide di Lattanzio dai diciotto metri e seconda traversa per i nerazzurri.

80° – Ferraioli strattona Petitti in volata sulla destra. Legittima la punizione per i padroni di casa ma D’Agostino fa di un sol boccone il tiro diretto a rete di Montaldi.

76° – È Pecora ad aver avuto un mancamento, subito sostituito da Falco. Primo avvicendamento anche per il Bisceglie con Mirko Velardi che rimpiazza Correa.

74° – Gioco fermo per un giocatore della Gelbison accasciatosi a terra nell’area di rigore nerazzurra.

72° – Punizione per la Gelbison dal vertice basso dell’area per fallo di mano di Petta. Testa toglie le castagne dal fuoco sul tiro liftato di Manzillo.

70° – Tiro velleitario di Yeboah dai venticinque metri, il cuoio sorvola la traversa.

69° – Si affaccia la comitiva di mister Alfonso Pepe nell’area biscegliese ma sul cross dalla destra Maggio atterra Petta.

67° – Fallo di mani involontario di Risolo. Punizione per la Gelbision sulla mediana.

62° – Ammonizione discutibile per Lattanzio atterrato in piena area di rigore. L’arbitro giudica la simulazione dell’attaccante barese.

61° – Gara di ordinaria amministrazione per i nerazzurri che contengono bene i contraccolpi degli avversari.

58° – Prima ammonizione del match, proprio per il neo entrato Pecora.

56° – Primi cambi per la Gelbison: entrano Yeboha e Pecora per Passaro e Cammarota.

50° – Ed è proprio il numero sette nerazzurro che timbra la prima conclusione della ripresa con un destro finito lontano dallo specchio della porta.

48° – Stringe i denti Agodirin che si riposiziona in campo.

46° – Agodirin atterrato a centrocampo, preoccupazione da parte dello staff nerazzurro in quanto il nigeriano ha subito una contusione.

46° – Comincia il secondo tempo fra Bisceglie e Gelbison. Nessun cambio da parte di ambedue le formazioni.

Ore 17:00 – Aggiornamenti dallo stadio “Città degli Ulivi” di Bitonto per la gara del Campionato di Eccellenza Bitonto-Unione. Gli azzurri di mister Zinfollino stanno perdendo 2-0. Di Manzari e Albrizio le reti della compagine neroverde.

45° – Finisce senza recupero il primo tempo fra Bisceglie e Gelbison. Un buon Bisceglie è in vantaggio su una Gelbison generosa ma inoperosa. Molte idee in attacco con occasioni rilevanti per gli uomini di Nicola Ragno ma poco filtro da un centrocampo numericamente debole con i soli Correa e Risolo veri centrocampisti. Ottimo invece il lavoro sulle fasce con un Delvino in ripresa dopo la prestazione stanca di Gravina e con il tandem Agodirn-Petitti che sta facendo il bello ed il cattivo tempo.

43° – Ci prova ancora Lattanzio la palla finisce fuori.

40° – Correa scodella in mezzo, Lattanzio prova la rovesciata la sfera viene deviata dal portiere.

39° – Bisceglie che gioca principalmente lungo le corsie laterali dove spesso Petitti si stacca fungendo da secondo esterno d’attacco. Centrocampo nerazzurro sopraffatto molto spesso dalle azioni centrali dei campani.

35° – La Gelbison cerca di imbastire un’azione concreta al fine di giungere al pareggio. Mister Ragno dalla panchina urla ai propri uomini per gli spazi attualmente concessi agli ospiti.

32° – Timida reazione della Gelbison; una mischia in area non sortisce gli effetti sperati e il Bisceglie può ripartire.

29° – Doppio tentativo di Petta: sul cross di Petitti la prima inzuccata viene deviata dal portiere sulla traversa; successivamente lo stesso numero 5 trova l’opposizione di D’Agostino.

29° – Intervento pericoloso di De Feo su Montaldi. Punizione per i padroni di casa.

27° – Con la pioggia sempre più abbondante il terreno di gioco sta diventando molle e scivoloso.

26° – Traversone a lunga gittata di Risolo; la traiettoria inganna tutti e rischia di infilare il pallone nel sette. La sfera fa la barba al palo.

24° – Montaldi ci prova dalla distanza ma calcia debolmente.

24° – Progressione di Agodirin che si accentra dalla destra e mette il cuoio in mezzo. La sfera è respinta da Nejri.

21° – Primo corner per la Gelbison: la respinta di un difensore nerazzurro viene intercettata da Passaro che colpisce a botta sicura; plastica parata di Testa.

19° – Altra punizione calciata da Petitti, diretta verso il portiere rossoblu.

18° – Petitti beneficia di un calcio di punizione dalla destra. La barriera respinge di mani.

16° – Destro di Petitti, la sfera finisce fuori. I tifosi stanno tutti accorrendo sotto la gradinata per ripararsi dalla pioggia appena scesa.

14° – Clamorosa incomprensione fra l’arbitro ed il primo assistente di linea: il primo assegna un penalty per fallo subito Montaldi; nel frattempo il guardalinee aveva sbandierato la posizione irregolare del centravanti argentino. Concessa la punizione per i salernitani.

13° Miale rischia clamorosamente l’autogol sulla discesa di Passaro dalla destra. Testa para con sicurezza.

10° – Cross dalla destra di Delvino e statuetta di Kolawole Agodirin che non lascia scampo al portiere

10° – GOL DEL BISCEGLIE!!!

5° – Primo tiro in porta con Lattanzio la cui girata è terminata abbondantemente a lato con D’Agostino che è rimasto a guardare

4° – Gioco prevalentemente a centrocampo e spezzettato, le due squadre si stanno studiando.

1° – Fischio d’inizio. Bisceglie in campo con il 4-3-3; mister Pepe ha invece optato per il 4-1-2-3. Parte subito arrembante il Bisceglie con due falli subiti nella metà campo avversaria.

Ore 16:00 – Le squadre sono scese in campo. Bisceglie in tenuta bianca con bordi nerazzurri. Il team di Vallo della Lucania indossa invece la prima divisa a quarti rossoblu.

Ore 15:57 – Terreno in ottime condizioni, ben lavorato dagli addetti ai lavori nel corso della settimana. Le riserve delle due squadre si stanno accingendo ad andare verso le panchine. A breve si comincia.

Ore 15:53 – Nicola Ragno deve cercare di far dimenticare ai propri tifosi la sconfitta di sette giorni addietro contro la battistrada Gravina ed ha stravolto l’assetto tattico per oggi. È Miale che sostituirà lo squalificato D’Aiello; torna Correa sulla trequarti dal primo minuto.

Ore 15:46 – Giornata leggermente nuvolosa allo stadio Gustavo Ventura per l’incontro della sesta giornata di serie D girone H fra Bisceglie e Gelbison. Le due formazioni, al netto della penalizzazione in classifica dei nerazzurri, sono appaiate in classifica a quota sette punti, considerando questo già come uno scontro diretto.

Chi è Bartolomeo Pasquale

Bartolomeo Pasquale nasce a Molfetta il 15 Gennaio 1987. All'età di dodici anni vince il premio speciale alla seconda edizione del premio scolastico "Vincenzo Fata" con il video-report dal titolo "Bisceglie in dieci minuti". Redattore per Bisceglie in diretta dal 2008, è stato presentatore per programmi radiofonici, spettacoli e contest, conseguendo il titolo di giornalista pubblicista nel 2010. Laureato in Giurisprudenza con tesi in Diritto del Lavoro presso l'Università degli Studi di Bari, è praticante avvocato dal Novembre 2012.




Sport // Scritto da Bartolomeo Pasquale // 9 ottobre 2016