Bisceglie-Fondi, le voci del dopogara

Sport // Scritto da Vito Troilo // 26 ottobre 2015

Bisceglie-Fondi, le voci del dopogara


De Luca: «Superata una formazione di alta levatura». Pochesci: «Complimenti ai nostri avversari e in particolare al portiere Vicino»

Un gol per tempo. Il Bisceglie si è imposto sul Fondi nel confronto sul rettangolo di gioco del “Gustavo Ventura” centrando la quarta affermazione (in realtà quinta, considerando quanto successo in campo) in campionato.

«Il risultato è lo specchio di quanto accaduto sul rettangolo di gioco. Abbiamo giocato bene, pur soffrendo un po’ nella parte finale del primo tempo, sconfiggendo una squadra di alta caratura che finora era uscita battuta solo dalla sfida esterna col Taranto» ha affermato Claudio De Luca al termine del match.

«È un peccato non essere riusciti a vincere lunedì sul campo del Manfredonia, avremmo potuto raccogliere nove punti in tre partite. In ogni caso non mi illudo: c’è tanto ancora da fare per crescere. La consapevolezza che ci dà maggiori stimoli è che gli spiragli sono positivi» ha proseguito il tecnico nerazzurro.

«Aprile e Balzano hanno dato il loro contributo alla causa. Sono giocatori intelligenti, hanno atteso il loro momento e si sono disimpegnati rispettivamente in difesa e a centrocampo. Sono particolarmente soddisfatto per l’apporto fornito dai tre atleti inseriti a partita in corso: De Vivo, Lorusso e Palazzo, con quest’ultimo capace di andare a segno pochi secondi dopo essere entrato» ha commentato il trainer del Bisceglie.

«Complimenti ai nostri avversari. Hanno meritato il successo, mostrando un’ottima organizzazione di gioco. Avremmo potuto e dovuto fare di più anche se a Bisceglie hanno già perso Taranto e Francavilla in Sinni e non sarà facile per nessuno fare punti. Bravo il portiere pugliese Vicino, decisivo su alcune nostre conclusioni» ha dichiarato Sandro Pochesci, timoniere del Fondi.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 26 ottobre 2015