Bisceglie calcio verso la prima gara ufficiale del nuovo anno

Sport // Scritto da Vito Troilo // 10 gennaio 2017

Bisceglie calcio verso la prima gara ufficiale del nuovo anno

Il maltempo condiziona il lavoro della compagine nerazzurra

«C’è ancora tanto da lavorare ma ho visto un bicchiere mezzo pieno, ed è da qui che dobbiamo ripartire per costruire la salvezza». Alessandro Potenza ha debuttato domenica sulla panchina del Madrepietra Daunia, squadra della sua Apricena. L’1-3 maturato al “San Francesco” di Nocera inferiore ha lasciato la compagine rossoblu al penultimo posto in classifica nel girone H di Serie D con appena 10 punti.

Il trainer della matricola foggiana, recentemente subentrato a Severo De Felice (esonerato a seguito dell’1-1 esterno nello scontro diretto di Ciampino), esordirà fra le mura amiche nella sfida in programma al Madrepietra Stadium col Bisceglie, costretto ai box dalla straordinaria ondata di maltempo che si è abbattuta praticamente su tutta la Puglia in questi giorni.

La compagine nerazzurra ha incontrato difficoltà anche nel riprendere il lavoro a causa delle basse temperature durante l’allenamento di lunedì pomeriggio mentre le abbondanti nevicate di martedì hanno impedito l’utilizzo del rettangolo di gioco del “Gustavo Ventura” e il gruppo ha dovuto ripiegare su attività in palestra.

«Prepareremo la gara scrupolosamente per arrivare pronti e determinati» ha dichiarato il tecnico del Madrepietra, che a Nocera ha schierato i suoi con un modulo 3-5-2 passando al 4-4-2 sullo 0-3 nel corso del secondo tempo. Il Bisceglie attende notizie riguardo la data del recupero del confronto col Picerno: l’ipotesi di uno slittamento a mercoledì 18 gennaio sembra ancora la più accreditata. Anibal Montaldi e compagni non vedono l’ora di poter tornare in campo.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 10 gennaio 2017