Bisceglie calcio, un enigma senza soluzione

Sport // Scritto da Vito Troilo // 24 giugno 2016

Bisceglie calcio, un enigma senza soluzione

Sfumate le già scarse possibilità di un ritorno di Nicola Canonico, il sindaco Spina fa appello agli imprenditori locali

Futuro sempre più incerto per le sorti del Bisceglie calcio. Negli ultimi giorni si sono susseguite voci di un presunto ritorno di fiamma dell’ex proprietario Nicola Canonico ma le possibilità di un ritorno dell’imprenditore edile barese alla guida del club appaiono quasi nulle.

Il sindaco Francesco Spina, nel tardo pomeriggio di venerdì, ha rotto un lungo silenzio, rivolgendo un accorato appello, su sollecitazione dei tifosi, «agli imprenditori cittadini che hanno a cuore i colori nerazzurrostellati ed il campanile della nostra città».

Il primo cittadino ha espresso l’intenzione di «convocare le forze politiche e sociali perché il Bisceglie Calcio 1913 è patrimonio di tutti e va difeso ad ogni costo». Le ineludibili scadenze per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie D sembrano sempre più vicine: l’auspicio dei sostenitori nerazzurri è che si trovi una soluzione concreta in tempi brevi.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 24 giugno 2016