Bisceglie calcio, allarme rientrato. Squadra e staff tecnico pronti per la sfida sul campo del Torrecuso

Sport // Scritto da Vito Troilo // 31 marzo 2016

Bisceglie calcio, allarme rientrato. Squadra e staff tecnico pronti per la sfida sul campo del Torrecuso

L’amore per la maglia di mister De Luca, dei suoi collaboratori e dei giovani calciatori sono stati ancora una volta di lezione per tutta la città

Il Bisceglie sarà regolarmente in campo domenica pomeriggio per il match in programma col Torrecuso (calcio d’inizio ore 15:00, live score minuto per minuto sul nostro sito a partire dalle ore 14:45). Squadra e staff tecnico lo hanno deciso al termine di un lungo confronto col presidente Beppe Ingrosso, il direttore sportivo Vincenzo De Santis e una delegazione di sostenitori nerazzurri all’interno degli spogliatoi del “Gustavo Ventura”. Giovedì riprenderanno gli allenamenti per preparare la sfida coi sanniti.

I componenti del team hanno chiesto nuovamente un maggiore sostegno da parte del pubblico in occasione delle prossime gare casalinghe e rinnovato la fiducia nei confronti di «chi ha promesso e non ha ancora mantenuto gli impegni assunti». La maturità e l’amore per la maglia di mister Claudio De Luca, dei suoi collaboratori e dei giovani calciatori sono stati ancora una volta decisivi e di severa lezione per tutta la città.

Serie D, girone H – la classifica

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 31 marzo 2016