Bisceglie ad Agropoli con almeno due novità nell’undici iniziale

Sport // Scritto da Vito Troilo // 15 dicembre 2016

Bisceglie ad Agropoli con almeno due novità nell’undici iniziale

Mercato: Prinari lascia il team nerazzurro. In forse la presenza di Sassano

Lavorare sodo evitando di soffermarsi troppo (ignorarle sarebbe impossibile in questo periodo) sulle vicende del calciomercato per chiudere con una vittoria in trasferta un girone d’andata ai vertici della classifica del girone H di Serie D. L’obiettivo del Bisceglie è un’altra affermazione esterna (sarebbe la quarta consecutiva e quinta complessiva) nel confronto in programma domenica 18 dicembre al “Raffaele Guariglia” di Agropoli, per non perdere ulteriore terreno rispetto al Trastevere capolista, che sarà impegnato fra le mura amiche nel testa-coda col Cynthia ultimo in graduatoria.

Rocco D'Aiello ospite di "Terzo Tempo"

Rocco D’Aiello ospite di “Terzo Tempo”

Il difensore centrale nerazzurro Rocco D’Aiello, ospite della quattordicesima puntata di “Terzo Tempo”, lo ha affermato senza mezzi termini: vietato sottovalutare il match coi cilentani, quartultimi con 16 punti, appena cinque dei quali, però, raccolti in casa. Mercoledì pomeriggio partitella in famiglia con la compagine Juniores allenata da Renato Di Corrado. Il difensore Fabio Delvino è rientrato dallo stage di Pomezia con la Rappresentativa di Serie D, della quale ha peraltro indossato la fascia di capitano. Il gruppo si è allenato anche giovedì pomeriggio e proseguirà la preparazione per la prossima sfida con l’allenamento di venerdì e la rifinitura del sabato mattina, che precederà la partenza per la Campania. D’Aiello (un turno) e Ousmane Diop (due) salteranno per la squalifica la gara di Agropoli: dovrebbero essere sostituiti rispettivamente da Claudio Miale e Mirko Velardi.

MERCATO
Una novità in uscita: il centrocampista salentino Tiziano Prinari è tornato al Nardò, club col quale ha disputato la stagione precedente. Malgrado le ottime qualità e la stima di mister Nicola Ragno (suo trainer nella formazione granata) il bravo incontrista non è riuscito a ritagliarsi uno spazio nelle rotazioni, collezionando appena otto presenze con la maglia stellata. Il recente ingaggio di Ferdinando Raucci potrebbe indurre la società a liberare un altro terzino sinistro, Davide Nitti. Ragioni di carattere personale potrebbero costringere l’esterno Pierantonio Sassano a lasciare l’organico. L’apporto offensivo di un attaccante dalle indubbie qualità e del calibro di Mauro Cioffi, ingaggiato la scorsa settimana, potrebbe risultare molto importante nella seconda parte dell’annata, quando sarà giocoforza necessario far rifiatare Anibal Montaldi e Riccardo Lattanzio.

Emanuele Belviso, direttore sportivo del Bisceglie calcio (foto Emmanuele Mastrodonato per www.forzabisceglie.it)

Emanuele Belviso, direttore sportivo del Bisceglie calcio (foto Emmanuele Mastrodonato per www.forzabisceglie.it)

Il direttore sportivo Emanuele Belviso continua a seguire tutti i movimenti: l’impressione è che il Bisceglie possa seriamente considerare l’opportunità di effettuare uno o al massimo due interventi migliorativi sul roster nel mese di gennaio, quando diverrà possibile tesserare calciatori provenienti da società di Lega Pro. Discorso differente riguardo gli under: non è un mistero che disporre di un altro ’97 di buona caratura in mezzo al campo renderebbe ancora più ampio il ventaglio di alchimie tattiche nelle mani dello staff tecnico.

Il San Severo, ottavo in graduatoria con 21 punti, ha esonerato mister Massimiliano Olivieri a seguito del netto capitombolo di domenica 11 dicembre sul rettangolo del Cynthia (4-1). La squadra, che domenica affronterà il Gravina al “Ricciardelli”, è stata momentaneamente affidata al vice Antonio Dell’Atti.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 15 dicembre 2016