Biciliae, inaugurata la sede dell’associazione in Largo Porta di Mare

Attualità // Scritto da Cristina Giovenale // 15 febbraio 2016

Biciliae, inaugurata la sede dell’associazione in Largo Porta di Mare

Taglio del nastro alla presenza di autorità locali e regionali
12381157_10208997738888538_9624870_o

Biciliae, taglio del nastro

É nel giorno di domenica 14 febbraio, ricorrenza di San Valentino, che Biciliae ha aperto le porte di casa, inaugurando la sede dell’associazione in largo Porta di mare.

12751856_10208997341838612_1386853666_o

Antonio Todisco legge poesie in dialetto biscegliese

L’evento “Innamorati della bicicletta” ha preso il via con la declamazione di poesie a tema ad opera del biscegliese Antonio Todisco. 

Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza di autorità regionali e locali, tra cui l’assessore regionale alle politiche ambientali Mimmo Santorsola, il mobility manager della regione Lello Sforza, il coordinatore regionale FIAB Giuseppe Dimunno e il vicesindaco di Bisceglie Vittorio Fata.

All’unisono i rappresentanti istituzionali hanno sottolineato l’importanza di investire e di educare la cittadinanza alla mobilità sostenibile; la scommessa per il futuro a Bisceglie è quella di costruire una pista ciclabile che colleghi il mondo rurale al mare; a Bari invece sta per essere inaugurata la prima velo stazione, in Puglia inoltre la bicicletta viaggia gratis sui treni, senza nessuna maggiorazione del costo del biglietto.

La mission di Biciliae, affiliata FIAB-(Federazione italiana amici della bicicletta dal 2015), è quella di sensibilizzare la cittadinanza a muoversi con mezzi sostenibili, utilizzando la bicicletta, i mezzi di trasporto pubblico o gambe e piedi.

Marianna Preziosa, presidente di Biciliae, ha illustrato gli eventi in calendario in fase di realizzazione: la biciclettata del 20 marzo insieme al FAI-Fondo Ambiente Italiano garantire un salto in bicicletta in occasione delle giornate di primavera; ad aprile, in collaborazione con le parrocchie biscegliesi, è in programma in bici per salvaguardia del creato; a maggio si susseguono la seconda edizione di Bimbinbici, il giorno 8 nella ricorrenza della festa della mamma, e Biciliae…gie un viaggio alla scoperta del mondo cerasicolo biscegliese; a luglio e agosto, tornano le summer night bike, le passeggiate serali in bicicletta. Per il 2016, sono previste due uscite extra urbane, nel mese di settembre a Margherita di Savoia per visitare le saline e vedere i fenicotteri rosa, a ottobre con l’evento raggi d’autunno a Molfetta con una visita ad una azienda agricola. Invece a novembre, mese della commemorazione dei defunti, ci sarà Caldarroste in bicicletta, seguirà a ruota dicembre, mese dell’olio, Biciclette verde oliva. In cantiere, laboratori e minicorsi a tema bici.

IMG_0034

Critical mass, la prima biciclettata


DA CRITICAL MASS AD ASSOCIAZIONE: LA STORIA

Biciliae è l’evoluzione di critical mass, raduni spontanei  iniziati nel 2008 su iniziativa del biscegliese Giovanni Papagni; l’obiettivo era disturbare i conducenti d’auto nelle ore di punta del traffico con l’uso della bicicletta, per dimostrare che non ci sono solo auto sulle strade. I ciclisti si muovono in modo anarchico, guidati dal capogruppo che non segue un percorso prestabilito. Su questa falsa riga, ecco che nasce l’associazione, nel 2009 con Antonio Consiglio presidente. Il nome di Biciliae nasce dalla fusione di bicicletta e di Vigiliae, il nome usato da Pompeo Sarnelli per denominare la città di Bisceglie. Il logo è frutto sempre della mente di un biscegliese, Vincenzo Dell’Olio, esperto di comunicazione impegnato per lavoro a Milano, che ha inscritto il simbolo della bicicletta all’interno del perimetro della cinta muraria biscegliese.

Il numero dei partecipanti cresce con il passare degli anni, arrivando a stabilizzarsi tra i 50 e gli 80 nei mesi invernali e ad un massimo di 130-140 in quelli estivi. Biciliae nel 2015 si affilia alla Fiab, diventando una sottosezione di Ruota Libera Bari. Il successo negli anni è frutto delle numerose iniziative di promozione culturale associata alla mobilità sostenibile, come Bimbinbici, Alla ricerca della Bisceglie perduta, Biciclette verde oliva, Pedalata dei Santi, FAI un salto in bicicletta, Bike in cinema.

Tra tutti questi percorsi, quello della Bisceglie che scompare è quel che ha riscosso un maggior successo in termini di curiosità e partecipazione. Biciliae nel 2015 ha registrato un numero di 50 iscritti, per il 2016 i tesseramenti sono in corso. I soci godono di una serie di vantaggi, con la rete di esercizi biscegliesi aderenti alla rete di Biciliae.

Attualmente le associazioni biscegliesi Biciliae, Mente interattiva, Open Source, Asd Ludobike, Polisportiva Cavallaro, Avis in sinergia con l’amministrazione comunale, stanno discutendo per istituire un tavolo tecnico sulla sicurezza stradale, dopo il flash mob Se la bici è una persona dello scorso 24 gennaio (link all’articolo)

La sede dell’associazione Bicliae resterà aperta al pubblico tutti i martedì dalle 20:30 alle 22:30, per informazioni è possibile scrivere a biciliae@gmail.com, telefonare al 328 209 2538 e seguire gli aggiornamenti della pagina Facebook qui.

Cristina Giovenale

Chi è Cristina Giovenale

Giornalista pubblicista dal 2009, laureata con lode in Filologia Moderna collabora con Biscegliendiretta dal 2006. Ha lavorato come giornalista per l'ATS-agenzia telegrafica Svizzera e per l'ufficio stampa dell'ambasciata d'Italia a Berna. Ha anche collaborato con il Corriere del Mezzogiorno, dorso pugliese del Corriere della sera.




Attualità // Scritto da Cristina Giovenale // 15 febbraio 2016