Basket Under 19, l’Ambrosia si aggiudica il big match con Ruvo e consolida il primato in classifica

Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 gennaio 2015

Basket Under 19, l’Ambrosia si aggiudica il big match con Ruvo e consolida il primato in classifica


Trinitapoli-Ambrosia Bisceglie 96-112

Trinitapoli: Boccuzzi 16, Cannone 11, Cristiani 23, Curci 20, Di Pace 2, Diaferio 4, Santoro 20. Allenatore: Felice Carano.
Ambrosia Bisceglie: Panico 3, Ladogana, Falcone 42, Totagiancaspro 14, Galantino 43, Papagni 2, Giacomo Ricchiuti 8, Demetrio Ricchiuti. Allenatore: Pasquale Scoccimarro.
Arbitri: Barracchia di Trani, Procacci di Corato.Ambrosia Bisceglie-Ruvo 63-58Ambrosia Bisceglie: Panico 2, Cassanelli 2, Ladogana, Falcone 11, Amoruso 2, Totagiancaspro 19, Galantino 26, Rana, Papagni, Dell’Orco, Monopoli, Ricchiuti 1. Allenatore: Pasquale Scoccimarro.
Ruvo: Lorusso M., Berardi 2, Campanale 14, Cantatore L. 5, De Astis 16, Tota, Lorusso M. 1, Di Domenico, Mastrorilli, Carnicella 15, Cantatore V. 5. Allenatore: Vincenzo Lovino.
Arbitri: Porcelli, Di Tommaso di Corato.

Il tabellone segna il risultato finale del big match

Il tabellone segna il risultato finale del big match

Lo snodo cruciale della regular season è stato superato con autorevolezza. L’Ambrosia Bisceglie ha ipotecato il primo posto nel girone “B” del campionato Under 19 confermando l’imbattibilità a seguito del blitz al PalaPertini di Trinitapoli e soprattutto del successo nel confronto diretto con l’inseguitrice Ruvo nel match di ritorno disputato lunedì 26 gennaio sul parquet del PalaDolmen, davanti a un buon pubblico.

La gara interna più delicata della stagione regolare non era cominciata nel migliore dei modi: i nerazzurri hanno sofferto l’aggressività e la tenacia degli ospiti, costretti a vincere per agganciare l’Ambrosia al primo posto e decisi a giocare il tutto per tutto nel tentativo di capovolgere il -8 dell’andata (link). Sotto di cinque lunghezze a metà gara, l’Ambrosia uscita dagli spogliatoi dopo l’intervallo lungo è apparsa trasformata e ha ribaltato la situazione, trascinata in attacco dal terzetto Galantino-Totagiancaspro-Falcone e alzando il livello dell’intensità difensiva (solo 23 punti concessi nel secondo tempo agli avversari).

Lunedì 2 febbraio Paolo Amoruso e compagni affronteranno tra le mura amiche la Fortitudo Trani, sconfitta all’andata 72-54. Vietato incorrere in cali di tensione.

Vito Troilo

Chi è Vito Troilo

Giornalista pubblicista. Caporedattore, oltre che responsabile della redazione sportiva, di Bisceglie in diretta. Si occupa di cronaca, attualità, politica e spettacoli oltre che di sport. È grande appassionato delle tematiche che riguardano l'Europa orientale. Ha praticato calcio, pallacanestro e atletica leggera, è stato allenatore e dirigente di pallacanestro. Ha cominciato a scrivere articoli all'età di 10 anni. Ha collaborato con diversi quotidiani, tv, radio e riviste specializzate. Ha realizzato centinaia di telecronache e radiocronache sportive. Cura uffici stampa e campagne promozionali.




Sport // Scritto da Vito Troilo // 28 gennaio 2015